Paolo Galbiati: Contro il Mornar Bar affrontiamo il match con la giusta aggressività

Paolo Galbiati: Contro il Mornar Bar affrontiamo il match con la giusta aggressività

Le parole di coach Galbiati sul match di EuroCup contro il Mornar Bar

Due motivi per esserci mercoledì al PalaVela, nuova casa della Fiat Torino. Il primo è legato al desiderio di sostenere la squadra nella sua prima uscita casalinga in 7Days EuroCup, contro i montenegrini del Mornar Bar (seconda giornata di sfide nel Gruppo D della competizione). Il secondo al voler essere parte attiva di una nuova avventura che prende forma in un Palazzo di natura Olimpica e all’avanguardia dell’impiantistica, colorato di gialloblù per accogliere ed esaltare le gesta dei protagonisti. Un peccato non poter dire, il giorno dopo, io c’ero alla “prima”. La presentazione della sfida è nelle parole di Paolo Galbiati, al quale è stata temporaneamente affidata (unitamente allo staff della Fiat Torino) la guida tecnica della squadra in attesa del ritorno di coach Larry Brown: “Non pensiamo che possa essere una partita facile. Il Mornar Bar, come tutte le formazioni slave, è un mix di esperienza e giovani talenti in crescita. Dovremo pertanto affrontare il match con la giusta aggressività, fin dall’inizio, e mantenerla nell’arco dei 40 minuti. La nostra squadra non ha ancora un vissuto comune, quello che si costruisce solo giocando e stando insieme, e ciò ha determinato i cali e gli errori che non ci hanno consentito di conquistare gli ultimi match, complice anche un po’ di sfortuna. Stiamo lavorando per dargli forma, seguendo il credo e le line guida dettate dal nostro coach. Esordire in questo nuovo Palazzo, che stiamo scoprendo anche noi in questi giorni, è suggestivo e particolare. Una realtà importante come Torino non poteva prescindere da una collocazione logistica altrettanto valente. Sono certo che rappresenterà uno stimolo in più per tutti noi e per i tifosi che auspico vengano numerosi a sostenerci”. Palla a due alle 20,30, con diretta su Eurosport Player.

 

[pb-team id=”943″]

[pb-team id=”2579″]

Fonte: Ufficio stampa Fiat Torino.

Commenta