Paolo Calbini: Possiamo mettere Reggio in difficoltà giocando con attenzione e aggressività

Paolo Calbini: Possiamo mettere Reggio in difficoltà giocando con attenzione e aggressività

Le parole del vice di Boniciolli sulla sfida salvezza

Ultimo match casalingo per la Vuelle che ha la possibilità di raggiungere l’obiettivo della salvezza con la vittoria davanti ai suoi tifosi. Alla Vitrifrigo Arena domenica alle 20:45 arriva la Grissin Bon Reggio Emilia, appaiata ai biancorossi a quota 14 punti in classifica. Chi vince ha la certezza di essere in serie A anche nella prossima stagione, a prescindere dai risultati dagli altri campi. Il vicecoach Paolo Calbini presenta la partita che può valere una stagione: “Tutti sappiamo dell’importanza di questo match e vogliamo sfruttare al meglio la possibilità di giocare davanti al nostro pubblico. Affrontiamo una squadra del nostro livello e dovremo essere pronti, bravi e attenti. Ci teniamo molto a far bene per dare una soddisfazione a tutti i nostri tifosi nell’ultima partita in casa della stagione. Reggio Emilia è una squadra che ha avuto problemi durante la stagione e che prima dell’inizio del campionato non era tra le formazioni che sulla carta si sarebbero poi trovate a lottare per la salvezza”, spiega Calbini.

“La Grissin Bon ha cambiato molti giocatori rispetto all’inizio – prosegue il viceallenatore – siamo due squadre sullo stesso livello. In quintetto hanno Dixon come play titolare, Johnson – Odom come guardia, De Vico come ala piccola, Aguilar in posizione di ala grande mentre Cervi è il lungo. Si tratta di uno starting five ben assortito, Dixon è molto bravo sia in fase realizzativa che nel far giocare la squadra, Johnson – Odom è un grande attaccante, De Vico dà equilibrio in attacco e difesa ed è pericoloso nel tiro da 3 punti, Aguilar può andare spalle a canestro, soprattutto contro i cambi difensivi, mentre Cervi è molto abile in pick and roll e nel gioco spalle a canestro”, evidenzia il viceallenatore della Vuelle.

Reggio Emilia ha qualità anche da parte di chi esce dalla panchina, come conferma Calbini: “La Grissin Bon può contare su giocatori come Llompart, Mussini, Richard, Gaspardo e Ortner. Noi dovremo essere bravi a non farli andare in ritmo, sarà una partita tosta, di sofferenza e in cui sarà molto importante mantenere la concentrazione e la stessa intensità per tutti i 40 minuti. Reggio Emilia fa affidamento soprattutto su Dixon e Johnson – Odom, noi potremo metterli in difficoltà giocando con attenzione ed aggressività, senza gli alti e bassi che hanno caratterizzato la nostra stagione. In questo modo avremo la possibilità di portare a casa la vittoria e ottenere la salvezza davanti ai nostri tifosi”, conclude Calbini.

Fonte: Ufficio Stampa VL Pesaro.

Commenta