Pancotto: Due successi che determinano il lavoro che questa squadra ha fatto sino ad oggi

Pancotto: Due successi che determinano il lavoro che questa squadra ha fatto sino ad oggi

L’analisi di coach Cesare Pancotto al termine del torneo: Quindi autostima sì, ma rimaniamo una squadra considerata tra una di quella che deve retrocedere

L’Acqua S.Bernardo Cantù, dopo aver battuto in semifinale la Germani Basket Brescia e il KK Cedevita Ljubljana in finale, si aggiudica a Desio l’undicesima edizione del “Trofeo Lombardia”. Di seguito l’analisi di coach Cesare Pancotto al termine del torneo:

 

“Sono state due partite giocate con la stessa intensità, la stessa voglia di difendere e la stessa qualità di attacco. Due successi che determinano il lavoro che questa squadra ha fatto sino ad oggi. È, infatti, indiscusso il merito che questi ragazzi hanno dimostrato, perlopiù viste le assenze sia nella prima che nella seconda partita. Rimaniamo una squadra – ha proseguito l’head coach biancoblù – che deve fare un percorso formativo di vissuto insieme e questo percorso non si deve esaurire con una vittoria in un torneo, anche se certamente importante. Noi dobbiamo guardare al nostro obbiettivo, la permanenza in Serie A, continuando a lavorare con la stessa intensità e cominciando a sviluppare, come già stiamo facendo nei nostri allenamenti, la qualità delle nostre partite. Quindi autostima sì, ma rimaniamo una squadra considerata tra una di quella che deve retrocedere, quindi – ha concluso Pancotto – dobbiamo avere la voglia di ribaltare questo pronostico, pur sapendo che sarà difficile”.

Commenta