Pallacanestro Cantù, accordo fino al 2022 con Rio Mare

Pallacanestro Cantù, accordo fino al 2022 con Rio Mare

Pallacanestro Cantù è lieta di comunicare il ritorno di un marchio molto importante nella famiglia dei partner biancoblù, Rio Mare

Pallacanestro Cantù è lieta di comunicare il ritorno di un marchio molto importante nella famiglia dei partner biancoblù, Rio Mare, brand del gruppo Bolton Food SpA, leader nel mercato delle conserve ittiche.

 

Rio Mare, nuovo silver sponsor di Pallacanestro Cantù, ha siglato con il club canturino un accordo della validità di tre anni, sino al 30 giugno 2022. Rio Mare, inoltre, sarà anche co-branding del Progetto Giovani Cantù, settore giovanile canturino.

 

IL PARTNER

Rio Mare da anni si impegna per sostenere una corretta alimentazione, promuovendo il tonno in scatola come un alimento ideale per chi pratica attività sportiva. La corretta nutrizione – insieme alla pesca sostenibile, all’attenzione all’ambiente e al sociale – è uno dei quattro pilastri della “Qualità Responsabile”, il progetto di Corporate Social Responsibility di Rio Mare che esprime l’impegno aziendale per una qualità a 360° perseguita responsabilmente, nel rispetto dell’ambiente e delle persone, lungo tutta la filiera. Da questo impegno costante è nato il progetto Rio Mare Nutre lo Sport, pensato per affiancare gli sportivi nelle piccole e grandi sfide di ogni giorno.

 

Oltre all’erogazione di 6 borse di studio all’associazione di sportivi paraolimpici di Alex Zanardi, Obiettivo 3, Rio Mare ha selezionato anche atleti di fama nazionale portatori del messaggio di Rio Mare e della corretta alimentazione.

 

L’azienda è molto attenta al tema del bilancio energetico sia nello sviluppo di nuovi prodotti che nelle attività di comunicazione dei benefici del pesce e di uno stile di vita corretto, sano ed equilibrato che comprenda anche la pratica di attività sportive. Per questo Rio Mare, per aiutare i maratoneti e tutti gli sportivi a vivere al meglio la fase di preparazione alla gara mette a disposizione i consigli di atleti esperti sulla sezione Rio Mare Nutre lo Sport del sito www.riomare.it.

 

Nella vasta gamma di prodotti di Rio Mare, Rio Mare Leggero e Rio Mare SuperNaturale sono considerati prodotti ideali per chi vuole stare in forma e leggero. Rio Mare Leggero è l’unico tonno con il gusto di Rio Mare e il 60% di grassi in meno perché contiene solo una goccia d’olio extra vergine di oliva. Rio Mare SuperNaturale invece è il tonno al naturale sorprendentemente buono perché contiene solo una goccia d’acqua e ha solo lo 0.5% di grassi. Entrambi sono prodotti ideali per gli sportivi perché sono ricchi di proteine, che contribuiscono a sviluppare e mantenere massa muscolare, sono ricchi di vitamina B12, che contribuisce la riduzione della stanchezza e dell’affaticamento e fonte di fosforo, che contribuisce al normale metabolismo energetico.

 

LE DICHIARAZIONI

«Uno degli obiettivi principali – commenta Andrea Mauriamministratore delegato di Pallacanestro Cantù – del nostro progetto triennale è creare un forte legame con il nostro territorio e le sue aziende, per dimostrare che lo sport può essere un veicolo importante per diffondere i propri messaggi. Per questo siamo onorati di aver intrapreso un percorso condiviso con Rio Mare, nella persona dell’amministratore delegato Luciano Pirovano, che ringrazio, con il quale abbiamo incominciato a costruire una visione comune per il prossimo triennio».

 

«Uno dei punti fondamentali di questo nuovo corso – aggiunge Mauri – è sicuramente la sinergia con il nostro vivaio, il PGC, con cui abbiamo creato un unico connubio. Proprio l’attività giovanile sarà il tema cardine delle attivazioni con Rio Mare, andando a coinvolgere i nostri ragazzi in tanti progetti futuri. Insieme alla Prima Squadra, anche i giovani saranno gli attori protagonisti: per questo oggi, insieme a capitan Andrea La Torre, è qui presente anche Gabriele Procida, un’eccellenza del nostro vivaio».

 

«Siamo particolarmente orgogliosi di poter rinnovare quest’anno la collaborazione con la Pallacanestro Cantù, un’alleanza vera e propria, che si inserisce nel progetto Rio Mare Nutre lo Sport, nata dalla condivisione di valori per noi fondamentali: comunicare i benefici di una corretta alimentazione e di uno stile di vita attivo anche attraverso lo sport, offrendo dei prodotti che soddisfino i più alti standard qualitativi e nutrizionali – afferma Luciano PirovanoSustainable Development Director di Bolton Food – Inoltre, siamo fieri di dare vita a partnership di questo tipo, che sottolineano il nostro solido legame con il territorio comasco: a Cermenate ha infatti sede il nostro stabilimento produttivo, il più grande e tecnologicamente avanzato d’Europa e tra i primi al mondo per l’industria delle conserve ittiche. Per questo, intendiamo impegnarci per valorizzare il territorio con iniziative come questa, dedicate alla comunità locale».

 

«Come PGC – spiega il fondatore Antonio Munafò – avere al nostro fianco un co-branding di livello nazionale e internazionale è sicuramente per noi motivo di vanto, oltre che di grande orgoglio. Questo accordo, inoltre, ci da lo stimolo a essere all’altezza della partnership con tutte le nostre attivazioni. È un ritorno e questo ci fa ancora più piacere perché significa che abbiamo lavorato bene in passato e che il nostro operato è stato apprezzato».

 

«Da sempre la nostra associazione supporta lo sport – racconta Daniele Brunati, coordinatore di Amici di Como – sin dalla medaglia d’oro vinta nel 2001 a Lucerna dal comasco Daniele Gilardoni, ai Mondiali di Canottaggio. Da lì in avanti abbiamo iniziato a inserire il nostro marchio in tante altre realtà come Hockey Como, Calcio Como e Pallanuoto Como, quindi dedicarci alle attività giovanili di vari sport, fino alla pallacanestro e, dunque, al PGC. Coinvolgere poi le associazioni e le aziende locali è stato tutto molto automatico. La scintilla è nata dalla passione per il basket di Luciano Pirovano e di Giuseppe Morici, CEO di Bolton Food: da lì l’incrocio con noi, le conoscenze hanno poi fatto il resto. Pallacanestro Cantù e PGC ritrovano una importante realtà del territorio e noi, come Amici di Como, non possiamo che esserne felici. Un bel regalo di Natale sotto l’albero».

Commenta