Orlandina domina per tre quarti, Trapani rientra ma non riesce a ribaltarla: il derby è azzurro

Orlandina domina per tre quarti, Trapani rientra ma non riesce a ribaltarla: il derby è azzurro

Finisce 89 a 93. Gli americani dell'Orlandina confezionano 54 punti

Gara velocissima con i primi 5 minuti molto equilibrati con entrambe le squadre offensive. Capo d’Orlando prova ad andare in fuga con un parziale di 11 a 0 (12-21) grazie a Triche e Lucarelli. Trapani prova a recuperare con due liberi di Marulli e una tripla di Clarke che riportano i granata sul -4. L’Orlandina risponde abbastanza bene e conclude il quarto sul 21 a 27. Percentuali molto alte al tiro ma Trapani commette troppe palle perse.

Trapani prova a cambiare il trend utilizzando molto il post basso tornando sul -3 (28-31). Clarke e Triche danno spettacolo. L’americano di Capo d’Orlando trascina gli azzurri a suon di triple (o tiri liberi) portando la squadra di coach Sodini sul 35 a 43. Parks prova a firmare la l’allungo andando sul +10. Renzi prova da sotto e realizza ma Lucarelli e Bellan sono una sentenza da tre: la gara nei primi venti minuti si chiude sul 40 a 54.

L’Orlandina riparte da dove aveva concluso con 7 punti in velocità: +20 e time out immediato per coach Daniele Parente. Trapani prova una reazione e trova 3 canestri consecutivi dal post basso. Parks, però, continua a martellare (54-71). Trapani non riesce a reagire, Parks punisce e allunga nuovamente (56-75). Pullazi e Czumbel aprono una striscia positiva di 5 punti e chiudono il quarto sul 63 a 77.

I granata provano a recupere ma Triche colpisce ancora da tre. Marulli risponde e riporta Trapani sul -10. Mobio trova due punti, Ayers e Czubel però accelerano ancora: la squadra di Parente torna sul -8 (74-82). Indemoniata la squadra di casa che arriva anche sul -5 con Pullazi. Trapani ha più volte avuto anche la palla del pareggio ma i granata sprecano: Triche punisce e riporta l’Orlandina sul +7. Clarke si prendere la squadra sulle squadre e con 7 punti consultivi porta Trapani sul -2. Con dieci secondi al termine Mei realizza un libero su 2 e porta l’Orlandina sul 88 a 91. Girandola di liberi: ne esce vincitore la squadra esterna. Finisce 89 a 93.

Foto di Francesco Vivona

[pb-game id=”404598″]

Commenta