OriOra Pistoia, Petteway eguaglia Mayo

OriOra Pistoia, Petteway eguaglia Mayo

Quinta vittoria casalinga consecutiva per la Oriora Pistoia che si impone sulla Carpegna Prosciutto Pesaro per 91 a 17 nell’anticipo dell’ora di pranzo della quattordicesima giornata

Quinta vittoria casalinga consecutiva per la Oriora Pistoia che si impone sulla Carpegna Prosciutto Pesaro per 91 a 17 nell’anticipo dell’ora di pranzo della quattordicesima giornata. Pesaro è costretta alla tredicesima sconfitta consecutiva, record negativo di franchigia, superate le 12 sconfitte consecutive ottenute nella stagione 1973/74 dalla seconda alla quattordicesima giornata. Pistoia non perde in casa dal 12 Ottobre, dalla gara contro la Virtus Roma che finì con il punteggio di 67 a 81 per la neopromossa. Vittoria conquista anche a rimbalzo grazie ai 16 rimbalzi offensivi, record stagionale per la formazione di coach Carra, che porta il totale dei palloni recuperati sotto ai tabelloni a 48, primato stagionale per la OriOra a solo 4 rimbalzi dal record societario ottenuto nella stagione 2017/18 nella gara contro la Vanoli Cremona. Seconda prestazione oltre il 100 di valutazione per Pistoia che fa registrare 102 alla fine della gara, mentre era stata 105 la valutazione nella scorsa giornata.
MVP della gara Terran Petteway che chiude con 32 punti e 31 di valutazione eguagliando la miglior prestazione realizzata in questo campionato da Josh Mayo nella gara contro Trieste della seconda giornata. Per Petteway non è la miglior prestazione in Italia, il suo record sono i 43 punti segnati nella stagione 2016/17 contro Trento sempre con la maglia di Pistoia. I 32 punti segnati ieri sono la seconda miglior gara dell’ala americana di Pistoia.

Fonte: Legabasket.

Commenta