Omnia Pavia e Marco Torgano di nuovo insieme

LNP
LNP

Tongaro torna a Pavia

Omnia Basket Pavia è lieta di comunicare di aver contrattualizzato l’atleta Marco Torgano (200 cm, classe 1991) fino al termine della presente stagione. Per l’ala di Segrate si tratta di un ritorno, visto che Marco è stato protagonista in maglia Omnia nella seconda metà della scorsa stagione. In estate, Marco ha deciso di sottoporsi ad un intervento chirurgico per risolvere un problema di tendinopatia e rimettersi in gioco nella seconda parte di questa stagione. Dopo aver pienamente recuperato, Torgano ha svolto la preparazione lavorando con Daniele Gromero, preparatore atletico di Urania Milano ed è tornato ad assaggiare il campo allenandosi con l’Aurora Desio e aggregandosi, dopo le festività natalizie, all’Omnia Pavia, con cui i rapporti sono sempre rimasti cordiali. Ora, con reciproca soddisfazione delle parti, è arrivato il momento di ufficializzarne il ritorno. Evidente la soddisfazione del tiratore milanese: “Ringrazio la società perché quello con Omnia non era stato un addio, ma un arrivederci. Il fatto che ora io sia tornato a vestire la maglia di Pavia non può che rendermi molto contento. Sono reduce da uno stop abbastanza lungo, so che sarà una bella sfida ma sono pronto ad affrontarla. So che entro a far parte di un gruppo molto importante e questo mi dà una fortissima motivazione. Spero di poter dare il mio contributo, non voglio parlare di obiettivi, ma vorrei, a fine stagione, guardare a questi mesi con tanta soddisfazione“. Addizione di peso per coach Pat Baldiraghi che riabbraccia con entusiasmo un giocatore importante .”Conosciamo tutti le sue doti morali e tecniche. Sono molto contento di riaverlo. Dobbiamo ringraziare il nostro amministratore unico, Gianni Perruchon, che, in un momento in cui siamo falcidiati dagli infortuni, ha fatto questo intervento sul mercato, mettendomi a disposizione un giocatore che ci darà una grande mano“. Torgano può giocare indifferentemente da ala piccola o da numero quattro, ha nel tiro perimetrale, sia preso sugli scarichi che in uscita dai blocchi, la sua arma migliore ma, con gli anni, si è irrobustito fisicamente per attaccare il ferro e farsi sentire in maniera importante a rimbalzo. Uscito dal fertile vivaio di Desio, il debutto nel basket senior avviene nel 2010 con la Sangiorgese, mentre il decollo definitivo arriva nei quattro anni trascorsi all’Urania Milano in cui Marco viaggia stabilmente in doppia cifra (11, 12, 11, 13 la sua media punti). Nel 2016 il secondo ritorno a Desio, con stagione chiusa ad oltre 14 di media che gli vale la chiamata dell’ambiziosa Fulgor Omegna, dove Torgano chiude il 2017 con 7.8 punti in oltre 22′ sul parquet, portandosi a casa la Coppa Italia. Nel 2018 l’avventura comincia in A2 alla Pallacanestro Biella (7 gettoni di presenza, 7′ minuti di media), poi la chance di tornare in un campionato dove è sempre stato protagonista e l’accordo con Omnia Pavia. “Toghi”chiude il 2019 con 18 presenze, 25.3 minuti di media in cui produce 8.8 punti col 47% da due, il 29% da tre e l’81% in lunetta, aggiungendo allo scout 4.7 rimbalzi a gara. Numeri che, abbinati agli ottimi fondamentali e all’estrema educazione e simpatia fuori dal parquet, hanno presto fatto di Torgano uno dei beniamini del tifo pavese.

Fonte: Ufficio Stampa Omnia Pavia.

Commenta