Nowitzki diventa ambasciatore FIBA WC: Può essere l’evento per nazionali più competitivo di sempre

Nowitzki diventa ambasciatore FIBA WC: Può essere l’evento per nazionali più competitivo di sempre

Dirk Nowitzki è la terza icona dello sport globale a diventare ambasciatore della prima World Cup a 32 squadre, unendosi a Yao Ming e Kobe Bryant

Nowitzki ha avuto una carriera illustre per la Germania ed ha giocato a livelli eccelsi nelle competizioni FIBA per una gran parte delle scorse due decadi (1999-2015).
Nel 2002 ha portato il suo Paese a uno dei migliori risultati di sempre alla World Cup, finendo al terzo posto – l’unico podio tedesco a livello globale (Mondiali, Giochi Olimpici o Europei). È stato nominato MVP del torneo in quell’occasione, dove fu anche miglior realizzatore del torneo con 24 punti a partita.

Come ambasciatore globale, Nowitzki aiuterà nella promozione della World Cup prendendo parte ad attività nella Road to China 2019, e sarà presente alla prima edizione della World Cup a 32 squadre.

Le dichiarazioni di Dirk Nowitzki:
“Sono entusiasta di essere un ambasciatore della FIBA Basketball World Cup 2019. È un onore unirmi a Yao Ming e Kobe Bryant, due dei miei più forti rivali in carriera, in questo prestigioso incarico.
“Ho davvero tantissimi ricordi di basket giocato ai massimi livelli, ma indossare la maglia della mia nazionale e rappresentare la Germania nelle competizioni FIBA è sempre stata una fonte di immenso orgoglio per me. Sono stato fortunato a giocare nei tornei più importanti del mondo – Mondiali, Giochi Olimpici ed Europei. Aiutare la Germania a vincere il bronzo alla World Cup di Indianapolis nel 2002 resta uno dei miei momenti preferiti in carriera.
“Nelle scorse due decadi, ho visto in prima persona il gioco a livello internazionale evolversi e crescere. Una World Cup con 32 squadre può portare i tornei per nazionali ad un livello mai visto prima, e rendere l’evento uno dei più competitivi di sempre.”

Commenta