Non bastano 30 di Avramovic: la Virtus batte Varese 84-72 escludendola dai Playoff

Non bastano 30 di Avramovic: la Virtus batte Varese 84-72 escludendola dai Playoff

Bologna lotta e vince nonostante sia a prescindere fuori dai playoff

Grazie ad una buona prova corale la Virtus Bologna batte agilmente la Openjobmetis Varese 84-72 negandogli così la qualificazione ai playoff. Tutti a referto tra le fila bianconere, ad esclusione di Berti e Cappelletti non entrati in campo, e in tre in doppia cifra (Taylor, M’Baye, Aradori). Proprio quest’ultimo, il capitano della Virtus, ha lasciato il campo nell’ultima frazione dopo aver sbattuto a terra. Per Varese invece, 30 tondi di Avramovic che non bastano però alla squadra di Caja.

Inizio partita un po’ a rilento con le due squadre che segnano pochissimo nei primi minuti, Varese è avanti 0-4 dopo 3’. Moreira e M’Baye firmano da sotto i primi canestri per la Virtus che impatta e supera con l’appoggio di Taylor. Moore si infiamma dall’arco e i biancorossi mettono la testa avanti, ma l’ingresso sul parquet di Aradori permette ai padroni di casa di andare sul 15-12 e Caja chiama il suo primo time out. Avramovic rifiata un po’ e quando viene buttato nella mischia fa 9 punti in 7’. La prima frazione si chiude con la Openjobmetis avanti 17-19.

Nel secondo quarto la Virtus ha un’altra faccia ed è più prolifica, a metà è davanti sul +6 con Moreira che sembra essere entrato bene in partita, anche se sbaglia qualche libero. Varese si affida solo ed esclusivamente ad Avramovic, che sale a quota 18 punti ad una velocità pazzesca, ma la formazione ospite dovrà fare ben altro se vorrà vincere questo match. Salumu con una tripla dall’angolo prova a riavvicinare i suoi. Si va alla pausa lunga 45-37.

Continua così la Virtus che si mantiene agilmente in vantaggio. Punter si sblocca e Taylor raggiunge quota 15, Bologna è sempre davanti di almeno 5 punti e Varese trova punti solo dalle mani del numero 4 Avramovic. Anche la terza frazione termina con Bologna davanti, senza patemi, 67-59. I biancorossi continuano a far di tutto pur di non recuperare, anzi la situazione si aggrava dopo un fallo antisportivo su Aradori e il fallo tecnico fischiato ad Archie che lo esclude oltretutto dai giochi. La tripla di M’Baye a 4’ dal termine fa +14 per la squadra di coach Djordjevic. LLa Virtus vince 84-72.

 

[pb-game id=”399228″]

Commenta