Next Gen Cup, le 8 squadre qualificate e i vincitori degli Airness Awards

Next Gen Cup, le 8 squadre qualificate e i vincitori degli Airness Awards

La finale sarà al Mandela Forum nel corso delle Final Eight di Coppa Italia

Conclusa la due giorni dedicata alla Nex Gen Cup, la manifestazione giovanile tra le 16 formazioni della Serie A: suddivise in 4 gironi, le 16 formazioni hanno promosso le prime due classificate di ogni girone che si sfideranno ora nella settimana dal 14 al 17 di febbraio, in cui si disputerà al Mandela Forum. I premi ai migliori giocatori del torneo sono denominati “Airness Award Next Gen” e sono messi in palio da Airness, official supplier della Lega Basket Serie A. I premiati hanno ricevuto un trofeo e un paio di scarpe in omaggio.

Nel girone A il primo posto è dell’Openjobmetis Varese: alle sue spalle la Red October Cantù che si è imposta nello scontro diretto sulla L& L Brescia.

A Masnago l’Mvp delle due giornate di gara è stato Matteo Parravicini dell’Openjobmetis Varese mentre il bresciano Luca Delco è stato il miglior assistman. Sempre di Brescia è stato il miglior realizzatore, Elhady Thioune. Ancora di Varese il miglior rimbalzista che è stato Jarol Montano.

Nel girone B a trionfare è la Dolomiti Energia Trentino che termina imbattuta mentre il secondo posto va all’Alma Trieste, vincitrice sull’Umana Reyer Venezia nello sconto diretto che ha chiuso la giornata al “Taliercio” di Venezia. A Mestre l’Mvp è stato il triestino Lodovico Deangeli mentre il veneziano Davide Casarin è stato il top scorer, Luca Possamai dell’Umana miglior rimbalzista e il miglior assistman Dalph Adem Panopo della Dolomiti Energia Trentino. Nella foto Casarin, Possamai e De Angeli premiati con gli Airness Awards.

Nel girone C che si è disputato a Bologna primo posto alla VL Papalini Pesaro davanti alla Sidigas Avellino. Terzo posto al’Happy Casa Brindisi, quarto alla Virtus Unipol Banca Bologna. Il pesarese Luca Conti è stato l’Mvp a Bologna con Idrissou (Sidigas) miglior rimbalzista, Taddeo dell’Happy Casa Brindisi miglior realizzatore e Deri di Bologna miglior assistman.

Nel girone D dominio assoluto della Officina Fattori Pistoia con la Grissin Bon Reggio Emilia al secondo posto davanti a Vanoli Cremona e A|X Armani Exchange Milano. Al PalaCarrara l’mvp è stato il pistoiese Lorenzo Querci, miglior assistman  Alessando Ariazzi della Vanoli Cremona, il milanese Andrej Jakimovski è top scorer e Uchenna Ari è stato il miglior rimbalzista.

Fonte: Legabasket.

Commenta