NBA Sundays, la preview di Toronto Raptors – Oklahoma City Thunder

NBA Sundays, la preview di Toronto Raptors – Oklahoma City Thunder

Diretta su Sky Sport dalla mezzanotte tra domenica e lunedì.

I MOTIVI PER NON PERDERSELA

  • Shai Gilgeous-Alexander di Oklahoma City è una stella nascente. La guardia 21enne canadese sta giocando in maniera eccellente accanto a Chris Paul. I suoi allenatori e compagni vanno pazzi per la sua maturità e professionalità fuori dal comune.
  • I Thunder sono rimasti competitive nonostante abbiano perso gli All-Star Russell Westbrook e Paul George. I due veterani Danilo Gallinari e Chris Paul stanno avendo solide stagioni e hanno ingranato bene con i giovani giocatori di Oklahoma City.
  • L’ascesa di Pascal Siakam, dalla partecipazione ai campi giovanili in Camerun al segnare 32 punti contro gli Warriors in Gara 1 dell’NBA Finals 2019, sta continuando in questa stagione giocato da MVP. Se dovesse rimanere in salute, Siakam potrebbe essere sicuramente nominato un NBA All-Star per la prima volta.
  • I campioni in carica NBA dei Raptors sono rimasti in cima all’Eastern Conference anche dopo aver perso l’MVP delle NBA Finals 2019 Kawhi Leonard durante l’offseason e aver giocato senza l’All-Star Kyle Lowry per diverse settimane in questa stagione.

GIOCATORI DA SEGUIRE

Danilo Gallinari, Thunder: Gallinari arriva dalla migliore stagione della carriera con i Clippers. L’ala 31enne è uno dei giocatori più sottovalutati della lega.

Dennis Schroder, Thunder: Fin dal suo arrivo dagli Hawks, Schroder ha sempre giocato in uscita dalla panchina.

Fred VanVleet, Raptors: VanVleet, che ha giocato un ruolo chiave nella vittoria dei Raptors del loro primo titolo, ha innalzato il suo livello di gioco in questa stagione.

OG Anunoby, Raptors: Anunoby è tornato nel quintetto di Toronto e sta facendo grandi cose. L’ala londinese è stata una buona riserva nella scorsa stagione prima di essere operato di appendiciti ad Aprile che gli ha fatto perdere gran parte della corsa al titolo dei Raptors.

CURIOSITÀ

  • Kyle Lowry è stato un All-Star nelle ultime cinque stagioni. È il secondo giocatore (insieme a Chauncey Billups) ad essere nominato All-Star per cinque volte dopo non esserlo stato per le sue prime otto stagioni.
  • Shai Gilgeous-Alexander è nato a Toronto.
  • Il rookie dei Thunder Luguentz Dort è canadese.
  • Steven Adams è uno dei due giocatori rimasti ai Thunder in seguito alla Finale di Conference raggiunta nel 2016.

Commenta