NBA pronta a rimandare l’inizo della stagione 2020/21 pur di terminare quella attuale?

NBA pronta a rimandare l’inizo della stagione 2020/21 pur di terminare quella attuale?

La lega vorrebbe evitare, per quanto possibile, di disputare partite senza pubblico

Adrian Wojnarowski parla con SportCenter delle possibilità che sta valutando la NBA per non annullare il finale dell’attuale stagione.

“Ora più che mai, la NBA sembra disposta ad allungare i tempi sulla stagione attuale. In precedenza avevo riportato che l’idea era di non chiudere le finali oltre il weekend del Labor Day (Inizio Settembre), ma ora sono pronti anche a rimandare l’inizio della prossima stagione”.

Il motivo principale sarebbe la consapevolezza che si dovrà comunque giocare senza pubblico per diversi mesi. Se la stagione 2020/21 dovesse iniziare nel ‘solito’ periodo, ovvero nella seconda  metà di Ottobre, le partite si disputerebbero sicuramente a porte chiuse.

“La lega non sta pensando solo ai prossimi due mesi o all’anno prossimo. Guarda ai prossimi 3 o 4 anni”.

 

Commenta