NBA lottery: non previsto alcun cambiamento

NBA lottery: non previsto alcun cambiamento

La lottery era prevista per oggi a Chicago ma è stata rinviata a data da destinarsi

La NBA ha intenzione di mantenere la lottery come lo scorso anno.
Oggi, a Chicago, si sarebbe dovuta tenere la lottery per stabilire quale squadra avrebbe avuto la prima scelta assoluta e l’ordine di chiamata ma tutto è stato rimandato a causa della pandemia.

Ad oggi le squadre hanno giocato tra 63 e 67 partite ossia più del 75% della stagione regolare. Per questo, anche nel caso in cui la NBA dovesse riprendere con un formato ad hoc e senza completare la regular season, la lottery dovrebbe basarsi sulle classifiche al momento della sospensione ed usare i criteri visti anche lo scorso anno.

Il nuovo sistema di lottery è stato introdotto lo scorso anno e le prime quattro scelte vengono fuori dall’estrazione. Le tre peggiori squadre a livello di record hanno il 14% di chance di scegliere alla 1, con le squadre dalla 4 alle 13 che hanno più chance di finire nelle primissime posizioni.

Fonte: ESPN.

Commenta