NBA: I giocatori perderanno oltre il 20% dei guadagni in caso di cancellazione?

La NBA ha sospeso tutte le attività, ma si pensa già al futuro

Adrian Wojnarowski cerca di stimare le perdite economiche dei giocatori nel caso in cui la stagione venisse definitivamente cancellata.

I giocatori NBA hanno nel loro contratto una clausola di condizione di forza maggiore  che prevede che perdano 1 / 92,6 del loro stipendio per ogni partita persa.

“La maggior parte dei team hanno giocato circa l’80% delle partite, alcuni più di altri, credo che in generale si stia parlando di cifre tra il 21% ed il 24%”

“Se la stagione sarà cancellata, owner e giocatori dovranno trovare un accordo, ci saranno delle negoziazioni, ma alla fine gli owner avranno bisogno dei giocatori per la prossima stagione…Dovranno trovare un accordo. Non sottovaluterei la forza delle varie star della lega in questa situazione, saranno anche loro a decidere cosa succederà”

Commenta