I Golden State Warriors sopravvivono alla Scotiabank Arena e forzano le Nba Finals a gara-6

I Golden State Warriors sopravvivono alla Scotiabank Arena e forzano le Nba Finals a gara-6

Scioccati dall'infortunio di Kevin Durant i campioni in carica ritrovano gli Splash Brothers ed espugnano Toronto

I Golden State Warriors sopravvivono alla Scotiabank Arena e forzano le Nba Finals a gara-6. Una risposta eccezionale degli uomini di Steve Kerr, scioccati dal grave infortunio di Kevin Durant nel secondo quarto, tramortiti dai 10 punti in fila di Kawhi Leonard per il +6 Raptors a 3’ dalla sirena, ma infine capaci di risorgere con le triple degli Splash Brothers e un pizzico di fortuna.

Occasione persa per i Toronto Raptors che nel finale mancano la tripla del titolo con Kyle Lowry. La squadra di Nick Nurse resta in scia agli ospiti per tutto il match, poi prende il largo quando con 10 punti un Kawhi Leonard sino a quel momento silente capitalizza il parziale di 12-2 che vale il 103-97 con 3.05 da giocare.

Poi, improvvisamente, la scossa degli Splash Brothers. Tripla di Klay Thompson , tripla di Steph Curry , tripla di Klay Thompson : 9-0 di parziale e +3 Golden State con 56’’. Il finale è convulso: violazione di campo di Draymond Green , interferenza e blocco irregolare di DeMarcus Cousins, ma infine sul -1 con 15’’ da giocare l’ultimo possesso dei Toronto Raptors si ferma alla tripla fuori misura di Lowry dall’angolo.

Si torna ad Oakland, queste Nba Finals sono ancora apertissime, ma perdono per strada Kevin Durant.

105-106 il finale, per i padroni di casa sono 26 di Kawhi Leonard con 12 rimbalzi e 6 assist, 18 di Kyle Lowry e 17 con 8 rimbalzi di Marc Gasol . Per Golden State 31 punti, 8 rimbalzi e 7 assist di Stephen Curry , 26 di Klay Thompson e 14 di Demarcus Cousins .

[pb-game id=”415919″]

Commenta