NBA e NBPA rinviano le discussioni sulla rescissione del contratto collettivo a settembre

NBA e NBPA rinviano le discussioni sulla rescissione del contratto collettivo a settembre

L’NBA e il sindacato dei giocatori NBPA hanno esteso di altri 60 giorni la finestra per rescindere il contratto collettivo in virtù della pandemia. La nuova scadenza è a settembre

L’NBA e il sindacato dei giocatori NBPA hanno esteso di altri 60 giorni la finestra per rescindere il contratto collettivo in virtù della pandemia. La nuova scadenza è a settembre.

In questo modo le parti potranno valutare meglio le perdite economiche.

In merito, ecco le parole di Adam Silver: «Questo contratto non era stato costruito tenendo conto di una pandemia così estesa».

Commenta