NBA Draft: Gli ultimi rumors

NBA Draft: Gli ultimi rumors

Rumors su Barrett, Culver e altro ancora....

Nel suo ultimo mock draft, Jeremy Woo di sports illustrated ha riportato diversi rumors. Di seguito riportiamo i principali:

-il nuovo front office di Memphis non avrebbe ancora deciso se puntare su Ja Morant o Rj Barrett con la n. 2, nonostante i rumors e la decisione dell’ex Duke di non incontrare la franchigia. D’altronde anche nello scorso draft Memphis scelse Jaren Jackson Jr senza aver mai parlato con lui prima della notte delle scelte.

Noi aggiungiamo che probabilmente anche l’opinione del nuovo coach avrà il suo peso….

-Al n.4 i Lakers stanno lavorando sul fronte Anthony Davis, con ogni probabilità la pick entrerà nell’affare. Se i gialloviola dovessero mantenere la scelta, il loro principale obiettivo sarebbe il playmaker Darius Garland.

-Phoenix (n.6) sarebbe molto interessata a Jarrett Culver, compagno di backcourt di Davide Moretti a Texas Tech. Il team però ha un vero e proprio buco in regia,e  starebbe considerando anche di cedere la scelta. Insomma, le solite idee chiare di un team che in pochi anni è passato da un assetto con addirittura 3 playmaker ad uno con….. zero.

-Chicago, che come i Suns ha bisogno di un regista che sappia innescare i vari realizzatori del roster, vorrebbe puntare su uno tra Garland e Coby White (non esattamente un playmaker…). Se nessuno dei due dovesse essere disponibile, un altro nome buono potrebbe essere De’Andre Hunter, ala con propensione alla difesa e con un ottimo jumper dalla media/lunga distanza.

-Con le sue 6 scelte Atlanta potrà fare il bello e il cattivo tempo, sia per rinforzare il team che per aggiungere asset futuri. In caso di trade up l’obiettivo sarebbe Jarrett Culver.

-Divers team credono Minnesota potrebbe aver fatto la classica promessa a Rui Hachimura, power forward giapponese da Gonzaga. (Per quel che vale,noi non ci crediamo…)

 

-Le quotazioni di Keldon Johnson e Mfiondu Kabengele sono in ascesa, nel Mock draft il primo andrebbe ai Detroit Pistons, mentre il secondo ai San Antonio Spurs.

 

-Discorso opposto per Romeo Langford, che secondo il reporter potrebbe finire oltre il n.20 nonostante sia uno dei pochi atleti di questo Draft in grado di costruirsi un tiro in qualunque situazione.

 

-Infine, Luka Samanic avrebbe deciso di sbarcare in nba fin dalla prossima stagione. Se fosse vero, i team intenzionati a scegliere un prospetto europeo senza firmarlo subito avranno una opzione in meno….

Fonte: Sports Illustrated.

Commenta