NBA Draft 2019: Solo 9 sui 60 scelti sono ancora senza contratto

Bol Bol tra i rookies scelti al Draft NBA 2019 che sono ancora senza contratto

Il trend continua, ormai anche le scelte al secondo giro hanno ottime probabilità di firmare contratti garantiti, in alcuni casi simili o superiori a quelli riservati alle ultime scelte del primo giro.
Fino ad ora, tra i 60 atleti scelti nel 2019 (quindi senza considerare gli undrafted tipo Jalen Lecque, che ha 2 stagioni garantite con Phoenix) sono ancora senza contratto Chuma Okeke (Orlando, infortunato, comunque prima o poi i Magic dovranno firmarlo), poi Didi Louzada (Pelicans, giocherà in Australia), Deividas Sirvydis (Detroit, draft and stash), Jaylen Nowell (Minnesota, dovrebbe firmare), Bol Bol (Denver Nuggets, forse il più atteso tra i rookie senza contratto) e Isaiah Roby (Dallas). Chiudono la lista Jaden McDaniels (Hornets), Jaylen Hands (Nets, ottimo upside) e Vanja Marinkovic (Kings, giocherà al Valencia).
Nel secondo giro ad oggi sono ben 13 gli atleti che hanno strappato almeno due stagioni garantite, e la lista potrebbe ancora aumentare.

Commenta