NBA, accordo con l’associazione giocatori per una trattenuta del 25% sugli stipendi

NBA, accordo con l’associazione giocatori per una trattenuta del 25% sugli stipendi

L’accordo partirebbe dagli assegni in pagamento dal 15 maggio.

La NBA e l’associazione giocatori hanno raggiunto un accordo, come riportato da Adrian Wojnarowski di ESPN, per una trattenuta del 25% degli stipendi di ogni giocatore a partire dal 15 maggio.

La riduzione graduale degli stipendi entrerebbe in gioco qualora dovesse essere attivata la clausola di forza maggiore in seguito a una cancellazione definitiva della stagione NBA. I giocatori dovrebbero ricevere, in caso di cancellazione della stagione, l’intero stipendio in pagamento il 1° maggio.

Fonte: Adrian Wojnarowski.

Commenta