Moraschini: Ho bruciato le tappe, con qualche decisione sbagliata

Moraschini: Ho bruciato le tappe, con qualche decisione sbagliata

La guardia di Brindisi: Agli italiani si concede meno spazio, tempo e fiducia

Riccardo Moraschini, esterno di Brindisi, racconta la sua carriera a Stadio: «Ho bruciato le tappe. E anche per decisioni sbagliate ho fatto un percorso inaspettato. Ma non ho rimpianti, ogni situazione mi ha aiutato a crescere».

 

[pb-player id=”46543″]

 

Alti e bassi con sette squadre a 27 anni tra A e A2: «Non sempre ho avuto la possibilità di sfruttare al meglio le occasioni, un po’per colpa mia, un po’per situazioni frutto del movimento: agli italiani si concede meno spazio, tempo e fiducia. Le opportunità sono poche, vanno sfruttate. Non ho rimorsi e non cerco colpevoli: ho imparato a mettere da parte il passato concentrandomi sul presente».

Commenta