Montegranaro: presentato Davide Bonacini

Montegranaro: presentato Davide Bonacini

La scorsa settimana la firma sul contratto che lo legherà per le prossime due stagioni alla XL EXTRALIGHT®, oggi la sua “prima volta” in gialloblu tra presentazione, visite mediche e qualche commissione

Non ha voluto perdere tempo, Davide Bonacini. La scorsa settimana la firma sul contratto che lo legherà per le prossime due stagioni alla XL EXTRALIGHT®, oggi la sua “prima volta” in gialloblu tra presentazione, visite mediche e qualche commissione. La sua visita è iniziata con l’incontro con stampa e curiosi allo chalet Duilio, a Porto San Giorgio.
«Negli anni della Serie B ho imparato a conoscere la Poderosa e mi ha subito fatto un’ottima impressione – ha ricordato il nuovo playmaker gialloblu – quindi quando è arrivata la chiamata sono stato subito convinto di voler venire. Inoltre la presenza di coach Ciani è stato il quid in più che mi ha indirizzato verso la scelta definitiva».
In partenza, l’ex Forlì sarà l’uomo di rottura alle spalle di Matteo Palermo, ma, come ha ribadito coach Ciani, lo vedremo anche al fianco del regista romagnolo. «Sono abituato ad avere questo ruolo nella mia carriera, ad entrare dalla panchina per spaccare la partita con intensità e grinta prima di tutto in difesa – ha sottolineato Bonacini – poi con la firma di Thomas, che porta maggiore fisicità, credo che il coach abbia la possibilità di usare quintetti con tre piccoli. Ma non entro in queste che sono suo scelte, io sono a disposizione per qualsiasi utilizzo riterrà opportuno».
Le ambizioni della Poderosa vanno a scontrarsi con un girone, quello Est, che sarà ancora una volta di alto profilo secondo il ventinovenne reggiano. «Ci sono degli squadroni come Udine e Verona, senza dimenticare anche Forlì – ha detto Bonacini – dal canto nostro, mi aspetto una stagione combattiva: quando cambi otto giocatori e l’allenatore non è mai facile partire forte, ci vorrà un po’di rodaggio. Ma l’unica cosa che non dovrà mancare è la disponibilità a rinunciare a qualcosa di proprio per il bene della squadra».
Svelato anche il suo prossimo numero di maglia, che sarà il 17. «Non c’entra la scaramanzia, semplicemente l’ho sempre portato sin da piccolo», ha confessato.

Fonte: Ufficio Stampa Poderosa Montegranaro.

Commenta