Mondiali di Maxibasket: Bilancio positivo quello delle squadre italiane alla prima giornata

Mondiali di Maxibasket: Bilancio positivo quello delle squadre italiane alla prima giornata

Bilancio positivo quello delle squadre italiane alla prima giornata dei mondiali di categoria, con 7 vittorie e 2 sole sconfitte

Iniziamo dalle meno fortunate:
la Over 75 ha perso in malo modo coi padroni di casa della Finlandia, più dotati fisicamente e con una buona mano da fuori. I nostri hanno cercato di batterli in velocità ma è mancata la precisione al tiro e poi il nervosismo ha contribuito ad una prestazione mediocre dei nostri giocatori. E domani ci aspetta la Russia… Riusciranno Turra, Vento e compagni a riprendersi in fretta?La Over 60 Golden Players ha perso di misura, 52-64, anch’essa coi padroni di casa. I 16 punti di Bonistalli e gli 8 di Marino non sono bastati a contendere i finlandesi ma i nostri non hanno mai mollato, riuscendo a recuperare nell’ultimo quarto uno svantaggio che a tratti è stato anche di 22 punti. Domani li aspetta la Germania A, altra compagine forte ma comunque alla portata dei nostri azzurri.Vincente la Over 50 Pegaso sul Messico per 50 a 40. Grande partita in attacco da parte di Balsama. Panchina corta quella dei Pegaso, ma domani  con la Repubblica Ceca ci attendiamo il bis.
Coach Lino Lardo ha esordito in panchina con la Over 50 Fimba che ha vinto 86-58 con la Polonia. Avversario ostico, con grande fisicità e una buona organizzazione di gioco, ma gli azzurri sono ben rodati e motivati e Angeli, Mazzella, Esposito e compagni hanno mostrato come si gioca a basket di squadra. Domani giocheranno con la Georgia, ma non dovrebbe essere un ostacolo a passare il turno.
Lino Lardo ha portato alla vittoria anche la Over 55 Fimba contro l’Argentina per 80 a 37. Partita impostata e risolta nella prima parte, con Stama 15 punti, Tirel e Bullara 16, e Tortolini encomiabile in difesa e a rimbalzo, con 6 punti a referto ma ben +35 di valutazione. Domenica li attende il Messico.
Bella vittoria di carattere da parte della Over 55 del Maxibasket Milano, impostasi 60-55 sul Cile, grazie a un colpo di reni nell’ultimo minuto quando da 54 pari gli azzurri hanno realizzato i 6 punti finali grazie a Bassi, Brambilla e Petrosino. Esordio positivo di Fausto Bargna, a referto con 10 punti e tanto lavoro utile sotto canestro. E domani tocca all’Estonia.Un’altra vittoria di cuore e carattere quella dei Vesuvians sul Brasile per 55-51. Ottima l’organizzazione di gioco e le percentuali al tiro. Domani incontreranno la Finlandia, avversario ostico ma non per i nostri azzurri, che possono puntare in alto.La Over 60 Fimba regola l’Equador 85-52 in un match senza storia, col solito Magaddino 23 punti in evidenza, Ponzoni 12 e +26 di valutazione, Maccheroni 7 punti. Domenica li aspetta la forte Germania, ma coach Benatti sa di avere a disposizione una squadra competitiva e nessun avversario incute timore.
Anche la Over 70 porta a casa una importante vittoria 65-42 con la Finlandia. I nostri hanno tecnica e fisicità superiori, con Cavallini a spingere in attacco e D’Amico sotto canestro nei due lati del campo a dargli manforte. Domani con la Russia sarà una battaglia….
Arrivata quasi all’ultimo minuto e senza scarpe e divise smarrite durante il rocambolesco viaggio dall’Italia e Helsinki, anche la Over 40 di coach Ritacca ha regolato la Grecia 73-47. Nonostante i problemi logistici la squadra ha dimostrato carattere e speriamo le loro valige con le divise arrivino oggi. Ieri hanno giocato con le divise prestate loro dalla Over 55 Fimba, che evidentemente gli ha portato fortuna. Domani il Perù non dovrebbe rappresentare un ostacolo per la Over 40.

Esordirà oggi (domenica) la Over 65, coi campioni in carica degli USA. Non sarà un match facile, ma i ragazzi di coach Gianni Trevisan si sono preparati a dovere nelle ultime settimane e venderanno cara la pelle. Un match da non perdere, anche se a orari proibitivi (le 9.30 del mattino…).

Commenta