Mitchell Poletti: Verona un posto dove avevo lasciato il cuore

Mitchell Poletti: Verona un posto dove avevo lasciato il cuore

Poletti presentato a Verona

Presentazione ufficiale per Mitchell Poletti. Dopo l’annuncio e l’arrivo a Verona nella giornata di martedì, il nuovo atleta della Tezenis Verona è stato subito presentato alla stampa nella sede della Scaligera Basket.

Giorgio Pedrollo, Vicepresidente della Scaligera Basket, ha commentato: “In certe situazione vorremmo rimanere sempre un po’bambini, con un sogno, che per arrivare a realizzarlo bisogna essere davvero bravi perché la concorrenza è tanta. Le squadre sono forti e nella nostra programmazione, che non è detto che sia vincente alla fine ma ci proveremo, tutti i tasselli devono quadrare. Uno di questi era da inserire nel reparto lunghi: non di facile soluzione per mancanza di giocatori adatti al nostro sistema di gioco. Mitch era la nostra prima scelta, l’abbiamo già visto all’opera lo scorso anno. Verona ha voluto fortemente Poletti e Poletti ha voluto fortemente Verona. Èfacile inseguirsi, da questo punto di vista, e trovare gli accordi. Candussi, Udom e Poletti hanno un contratto anche per l’anno successivo, credo che possa essere uno dei reparti lunghi più forti del campionato. Mitch porta leadership e positività, che ha già lasciato un ricordo importante tra i tifosi e tra i compagni. Èchiaro che per acquisirlo da Siena è stato fatto uno sforzo grande ma che il Presidente è stato ben contento di fare”.

Mitchell Poletti, ha proseguito: “In cinque-sei mesi dello scorso anno abbiamo creato un legame particolare. Ringrazio la famiglia Pedrollo e la Società; questo è un posto dove avevo lasciato il cuore, mi era dispiaciuto quest’estate, ma sono felicissimo di tornarci. Qui ho vissuto molto bene con i compagni in una città fantastica. Sono ancora più felice per aver firmato un contratto non solo per quest’anno ma anche per il prossimo. Questo mi dà un grande senso di appartenenza: a 31 anni credo sia molto importante sentirsi parte di un progetto e di un’identità. Credo che questo sia uno dei posti migliori per fare bene, il mio sogno è quello dei miei compagni e della Società. Avere degli obiettivi comuni è fondamentale quando si lavora assieme”.

Coach Dalmonte, a seguito dell’incontro con i media, ha commentato: “Un ringraziamento riconosciuto alla proprietà che di fronte ad un’emergenza sostanziale non ha esitato a reinvestire a stagione in corso per tenere alta la competitività della squadra. Un atto importante che deve responsabilizzarci per il prosieguo di questo campionato. Le caratteristiche e le qualità tecniche ed umane di Mitch si incastrano correttamente all’interno del nostro roster e sistema. Il valore che rende in assoluto ottimale la firma è da leggere sia nella stagione in corso e soprattutto per la prossima”.

Fonte: Ufficio Stampa Scaligera Verona.

Commenta