Mitchell: Non sono stato trattato bene l’ultima volta in Italia

Mitchell: Non sono stato trattato bene l’ultima volta in Italia

Il bomber di Cantù: L'obiettivo è sempre e solo uno, vincere

Tony Mitchell, autore di 36 punti per Cantù contro Reggio Emilia, si racconta al Corriere dello Sport.

SUL PASSATO
«Non sono stato trattato bene la mia ultima volta qui. Però mi piace giocare in Italia. Adesso sono un giocatore più vecchio ma più saggio, e l’allenatore mi sta aiutando molto».

SUL PRESENTE
«L’obiettivo è sempre uno: vincere. Non conta nient’altro e va oltre i 36 punti: vale la squadra».

[pb-player id=”60568″]

Commenta