Milano trova il nono sigillo nel segno di Gudaitis e Kuzminskas, Cantù sconfitta 74-101

Milano trova il nono sigillo nel segno di Gudaitis e Kuzminskas, Cantù sconfitta 74-101

Gudaitis(19+8) domina il secondo tempo conducendo Milano alla vittoria nel derby. A Cantù non basta un super Jefferson da 20+12

DESIO- Tempo di derby al PalaBancoDesio. L’Acqua S.Bernardo Cantù, all’esordio con la nuova maglia bianco-verde, sfida la corazzata Armani Exchange Milano, ancora imbatutta in questo campionato. Spetterà ad Ike Udanoh, leader tecnico ed emotivo della squadra, il compito di limitare i tanti ex di giornata come Burns e Jeff Brooks.

Non sarà della partita Kaleb Tarczewski.

Palla a due ore 17:30.

Quintetti
Acqua S.Bernardo Cantù:
Gaines, Parrillo, Mitchell, Udanoh, Jefferson.
Armani Exchange Milano:
Jerrels, James, Fontecchio, Brooks, Gudaitis.

I QUARTO: Acqua S.Bernardo Cantù 18–18 Armani Exchange Milano

Apre le danze Frank Gaines dalla lunga distanza ma James risponde con la stessa moneta. Gudaitis domina sotto le plance e Mitchell mette in mostra tutto il suo talento offensivo, è 10-8 a metà periodo. Il punteggio rimane in equilibro anche nel proseguo del quarto: l’energia di Jefferson pareggia la fantasia di James. L’ingresso di Micov sembra indirizzare la gara ma Cantù impatta in contropiede.

II QUARTO: Acqua S.Bernardo Cantù 36–44 Armani Exchange Milano

Micov diventa un vero fattore nel secondo quarto: prima realizza dall’angolo, poi trova Kuzminskas per la seconda tripla consecutiva. I padroni di casa si aggrappano a Davon Jefferson, tutti suoi i primi 8 punti canturini del periodo, per il 26-30. Dopo il timeout di coach Pianigiani l’Armani Exchange corre con continuità in contropiede e raggiunge la doppia cifra di vantaggio grazie ad un parziale di 11-0. La risposta è affidata ad Udanoh e Gaines che fissano il punteggio sul 32-41. Kuzminskas guida l’attacco ospite nel finale di quarto ma le troppe disattenzioni difensive non permettono a Milano di prendere le distanze.

III QUARTO: Acqua S.Bernardo Cantù 52–64 Armani Exchange Milano

L’Armani Exchange rientra in campo con le polveri bagnate e la coppia Blakes-Jefferson non fa sconti, è 46-50 a metà quarto. Nel momento di maggiore difficoltà sale in cattedra Jerrels realizzando due triple che sono ossigeno puro per gli ospiti. James alza per Kuzminskas in contropiede e coach Pashutin chiama prontamente timeout. Cantù sembra aver finito le energie ma Milano non riesce a gare il colpo di grazia nel finale di quarto, è 52-64.

IV QUARTO: Acqua S.Bernardo Cantù 74–101 Armani Exchange Milano

Gudaitis mostra i muscoli e Cinciarini non sbaglia coi piedi oltre l’arco: gli ospiti provano la fuga sul 56-71. Della Valle si unisce alla festa milanese con l’Armani Exchange che tocca quota +19 a 6 minuti dal fischio finale. Pianigiani dà tregua ai lunghi canturini togliendo dal campo Arturas Gudaitis ma Burns corre con efficacia ed appoggia i punti che valgono il +21. Partita che volge al termine con gli ininfluenti acuti di Blakes e Kuzminskas.

 

[pb-game id=”399060″]

Commenta