NanoPress

Milano spreca una grande occasione, Gran Canaria conduce e vince al Forum 94-86

Milano spreca una grande occasione, Gran Canaria conduce e vince al Forum 94-86

Courtesy of Getty Images

All'Olimpia di James (26) e Gudaitis (16+17) non riesce la rimonta contro gli Spagnoli, è sconfitta e record 6-5 in Eurolega

L’Olimpia ospita al Forum gli Spagnoli di Gran Canaria, palla a due ore 20:45

L’alley-oop per Balvin apre la devotion al Forum, Brooks schiaccia e con le giocate di James Milano è avanti 7-4, nonostante un paio di banali perse in attacco. La bimane di Kaleb Tarczewski forza il timeout ospite, l’ex Trento Radicevic sblocca gli Spagnoli ma con Vlado Micov l’Olimpia doppia gli avversari, 12-6 a metà primo periodo. Anzejs Pasecniks appoggia con il movimento sul perno, Mike James va ancora a canestro e grazie ai liberi è 16-8 AX, costruito anche con il buon lavoro in difesa. Eriksson e Pauli provano a ricucire lo strappo, Kim Tillie segna due canestri in rapida successione ed il parziale è favorevole all’Herbalife, che trova il pareggio con la tripla della guardia Svedese. Milano sfrutta l’ultimo possesso, canestro di Kuzminskas e 22-20 dopo 10 minuti.
Ondrej Balvin sfrutta la stazza a rimbalzo d’attacco, l’Olimpia le ricorrenti gite in lunetta ma la sfida resta in parità, merito di un momento offensivo decisamente poco brillante per la squadra di casa. Oliver corregge per il sorpasso, le eccessive proteste costano un tecnico a coach Garcia e l’AX ne guadagna tre punti con James, 27-26 al 13’. Schiacciata troppo comoda per il centro di Gran Canaria, appoggio volante di Evans dopo la rubata e necessario timeout per Pianigiani, sotto di 3 con una netta involuzione difensiva per i suoi. Brutto rientro sul parquet con turnover e bomba subita, Dairis Bertans sveglia il pubblico con la tripla dall’angolo ma è sempre Evans a rispondere, 34-36 con il Forum sempre più caldo a fischiare la compagine ospite. Pasecniks completa un’importante giocata da tre punti, Rabaseda segna il +7 e nonostante la doppia cifra di James è l’Herbalife a tentare la fuga, 43-37 al minuto 18. Gli Spagnoli non riescono ad affondare il colpo, Micov suona la carica ma Baez è perfetto con il semi-gancio, ed il 2+1 di Marcus Eriksson vale il massimo vantaggio sul +8 di fine primo tempo, 48-40 Gran Canaria.

La voglia di fare di Mike James è subito evidente, Radicevic non sbaglia il piazzato ma Milano è lì, tripla di Brooks su ‘assist’di Micov che tramuta una palla praticamente persa in un passaggio vincente. Eriksson realizza una tripla di peso notevole, Rabaseda risponde ai liberi del play ex Pana ma dall’altra parte ci pensa Bertans con il canestro del 51-55. Baez fa 2+1, l’Olimpia sbaglia qualche tiro (ben costruito) di troppo ed un tecnico fischiato a Gudaitis permette agli ospiti di toccare la doppia cifra di vantaggio, esattamente a metà terzo quarto. Milano prova ad affidarsi alla grinta di Jeff Brooks, Tillie è però letale e dopo la stoppata di Gudaitis è ancora dall’arco che Gran Canaria fa male: Albert Oliver segna il 67-55 con circa 90 secondi da giocare nel periodo. I campioni d’Italia racimolano qualche punto dalla linea del tiro libero, gli Spagnoli sono altrettanto precisi dalla lunetta ed il terzo quarto termina sul 63-71 con la consueta tripla sulla sirena di Mike James.
Il capitano Olimpia si esalta con la giocata da tre punti, Balvin viene colpevolmente dimenticato in area ma l’asse Lituano reagisce dall’altra parte, con Gran Canaria sempre avanti grazie alla penetrazione di Strawberry. Andrea Cinciarini colleziona un super recupero, trasforma la giocata difensiva in 2 punti e sul 71-75 il Mediolanum Forum diventa una bolgia, con 7 minuti al termine e minuto di sospensione in campo. Alle due decisive giocate di Pasecniks e Tillie risponde ancora il play Azzurro, alla sua tripla segue anche quella di James ma Eriksson inventa da lontanissimo, 77-82 poco prima della bomba firmata da Mindaugas Kuzminskas. Radicevic tiene il contatto e realizza in penetrazione, Arturas Gudaitis scrive tripla-doppia con il decimo fallo subito ma Milano non riesce a riavvicinarsi definitivamente, 84-91 a 2:18 dalla fine con gli Spagnoli bravi ad approfittare dal bonus già raggiunto. Cinciarini e Gudaitis si fanno valere a rimbalzo, James e Brooks mancano un paio di conclusioni importanti e Gran Canaria punisce, incrementando il vantaggio sul +8 grazie ancora alla precisione nei liberi. Il capitano segna con fallo entrando nell’ultimo minuto del match, la tripla di Micov è corta ed il doppio errore in tap-in sancisce la fine del match. Pauli schiaccia in solitario contropiede e Gran Canaria espugna con merito il Forum, 94-86 il finale resistendo al tentativo di rimonta casalingo guidato da James e Gudaitis.

Euroleague 2018-2019 - 06 Dic 2018, 20:45
AX Armani Exchange Milano 86 94 Gran Canaria
Vai al boxscore

Commenta