Milano in controllo nel secondo tempo, battuta Trento

Milano in controllo nel secondo tempo, battuta Trento

Risultato finale 81-69

L’AX Armani Exchange Milano ottiene la sua quinta vittoria consecutiva in campionato battendo la Dolomiti Energia Trentino grazie a un secondo tempo in cui i padroni di casa hanno preso il pieno controllo della partita.

Apre le danze un canestro di Pascolo a cui segue l’iniziativa del Teddy Bear Toss. Alla ripresa del gioco si sblocca Milano con un layup di Micov. Nei primi minuti Milano insegue ma rimane in scia grazie al lavoro nel pitturato di Gudaitis. Una tripla di White vale il sorpasso Olimpia, ma dall’altra parte Craft appoggia facilmente in entrata costringendo coach Messina a chiamare il suo primo timeout (13-14 Trento dopo 6′). Dopo una pausa imprevista causata da un problema tecnico, l’Olimpia piazza un parziale di 7-0 che viene fermato da un layup di Pascolo. Gentile da tre punti riavvicina Trento, ma White e Della Valle riallontanano gli ospiti con un break di 8-0. Craft dalla media chiude il primo quarto sul 28-21 Milano.

Nei primi minuti del secondo quarto l’Olimpia rimane vicina alla doppia cifra di vantaggio. Un parziale di 6-0 firmato Kelly-Gentile riporta Trento sul -3 quando mancano 5 minuti all’intervallo lungo. Dopo un timeout di coach Messina l’Olimpia trova punti facili con Rodriguez e Moraschini ma Trento rimane aggrappata ai padroni di casa grazie a King e Gentile. Il primo tempo si chiude con l’Olimpia avanti 43-38.

La seconda metà di gara si apre con un miniparziale di 4-0 dell’Olimpia a cui risponde Blackmon dall’arco. Gli ospiti fanno fatica a limitare l’attacco milanese, tanto da raggiungere il limite di falli dopo pochi minuti e concedendo altri punti all’Olimpia, che si porta ad un massimo vantaggio di +13 con una tripla di Micov a metà terzo quarto (56-43). Il timeout di coach Brienza non dà l’effetto sperato, con i tiratori di Trento che litigano con il canestro e Milano che chiude il terzo quarto sul +15: 62-47.

Nei primi minuti dell’ultimo quarto entrambe le squadre fanno fatica a trovare la via del canestro e il distacco rimane pressoché invariato. Tarczewski in layup risponde al canestro in allontanamento di Gentile. Un passaggio dietro la schiena di Rodriguez illumina il Forum e Moraschini concretizza per il nuovo +15. Il divario si fa ancora più ampio con Gentile che sciupa in attacco e l’Olimpia che dall’altra parte tocca il +20, mettendo in cassaforte il risultato. Gli ultimi minuti di gioco sono puro garbage time, con Trento che accorcia invano le distanze. Milano vince 81-69.

[pb-game id=”420239″]

Commenta