Milano chiude la stagione regolare con un successo, battuta Trieste 93-88

Milano chiude la stagione regolare con un successo, battuta Trieste 93-88

L'Olimpia, trascinata da un ritrovato Della Valle, batte l'Alma in volata e termina la RS con 23 vittorie. Per Trieste saranno comunque playoff

L’Olimpia Milano, campione di stagione regolare, ospita al Forum la Pallacanestro Trieste ancora in corsa per un posto playoff.

Hrvoje Peric e Sanders lanciano gli ospiti nel 9-0 iniziale, il Croato è una furia e l’Olimpia non riesce a sbloccarsi, con Mosley che inchioda in alley-oop forzando il primo timeout della squadra di casa. Al rientro in campo Micov muove lo score per Milano, Strautins punisce il brutto rientro Milanese e Jeff Brooks lavora bene a rimbalzo, realizzando il 4-13 di metà periodo. Gli oriundi provano a riportare l’AX a contatto, Vlado Micov e Sanders si scambiano triple e così i padroni di casa rientrano ad un possesso di svantaggio, ricacciati indietro dalla bomba di Peric, già in doppia cifra personale. Dragic segna i primi punti dell’ex, Milano perde palla ed è 14-22 al termine del primo quarto.
Nunnally e Della Valle (2+1) regalano il -1 alla capolista, Kaleb Tarczewski scrive il sorpasso ma Da Ros risponde con la giocata spalle a canestro, 25-26 al 13’. Due canestri in fila di capitan Andrea Cinciarini e la giocata da 3 punti per Kuzminskas risvegliano il Forum, Wright accorcia ma Milano gioca meglio in attacco, restando avanti nonostante qualche disattenzione difensiva di troppo. Peric torna a segnare per l’Alma, Fontecchio entra con la faccia giusta in campo e l’AX tocca il +7 con la schiacciata di Burns. Curtis Jerrells incrementa il vantaggio, due triple dell’ex Kazan permettono all’Olimpia di chiudere 53-43 all’intervallo.

Trieste è viva ed in un amen torna ad un possesso di distanza, Brooks reagisce alle giocate di Fernandez ma Milano non riesce ad allungare, con l’Alma che però non ne approfitta dall’altra parte. Burns da sotto segna il 59-51, la squadra di Pianigiani perde due palloni consecutivi e Jamarr Sanders punisce, con Wright che in contropiede riporta sul -3 gli ospiti. Cinciarini in acrobazia smuove l’attacco Milanese, Peric raggiunge quota 23 ma l’Olimpia è sempre avanti, con Amedeo Della Valle e Kuzminskas a produrre offensivamente. Il Croato risponde al tap-in del capitano Olimpia, Wright sulla sirena fa esplodere il pubblico ospite ed è 67-65 a dieci minuti dal termine.
Jerrells aggredisce bene il ferro nel primo possesso dell’ultimo quarto, Kuzminskas incanta in penetrazione ma Knox schiaccia in solitaria, completamente perso dalla difesa bianco-rossa. Trieste non molla e Chris Wright segna il 73-69, Della Valle prende per mano i suoi ma con i liberi ospiti la gara resta aperta, 78-74 a poco più di 5 minuti dal fischio finale. Wright realizza da lontano ed è -3, la guardia della nazionale si sblocca dall’arco ma Peric non perde un colpo, correggendo a rimbalzo d’attacco e provando a tenere viva l’Alma. Dalle due palle perse ospiti i campioni d’Italia provano a costruire l’allungo decisivo, Brooks risponde a Sanders che però si ripete poco dopo, da 3 per l’89-84 entrando nell’ultimo minuto del match. Mosley vola in cielo a schiacciare il -3, Vlado Micov con eleganza ristabilisce il +5 ma l’Alma non vuole cedere, Wright realizza ed è timeout in campo con 15 secondi sul cronometro. Cinciarini guadagna qualche secondo e subisce fallo, 2/2 ai liberi e l’ultimo tentativo ospite non va a buon fine: Milano chiude la stagione regolare con un successo battendo Trieste 93-88.

[pb-game id=”399232″]

Commenta