Micov: “In Italia il Coronavirus non è stato subito preso seriamente”

Micov: “In Italia il Coronavirus non è stato subito preso seriamente”

L’ala dell’Olimpia ha parlato del virus ai media serbi una volta fatto rientro in patria.

Tornato in Serbia con l’autorizzazione della società, l’ala dell’Olimpia Milano Vlado Micov ha parlato dell’emergenza Coronavirus in Italia ai media locali: le sue parole sono state riportate da gazzetta.gr

“All’inizio la situazione non è stata presa con la dovuta attenzione. Era la Fashion Week, l’intera città brulicava di persone. Bar, piazze, ovunque c’erano turisti che potenzialmente hanno portato il virus ovunque fuori dai confini. In casa si impazzisce. Prima almeno si poteva camminare dove non c’erano altre persone, ora dovrebbero vietare anche questo. La situazione è brutta, molto seria, il dolore è tanto per la diffusione del virus, e i morti aumentano giorno dopo giorno”, ha detto Micov.

Fonte: Gazzetta.gr.

Commenta