Mickey salva il Khimki, vittoria col brivido contro il fanalino di coda Darussafaka

Courtesy of Getty Images
Courtesy of Getty Images

I padroni di casa sprecano dieci punti di vantaggio e vincono grazie a due liberi a un secondo dalla fine

Suda ben più delle proverbiali sette camicie il Khimki Moscow Region ma alla fine i gialloblù riescono a superare il fanalino di coda Darussafaka . 85-84 il finale, più che mai concitato, decisivi i due tiri liberi di Jordan Mickey che chiuderà così in doppia cifra (11 punti).

 

Partita dai due volti per il Khimki, Georgios Bartzokas prima ha praticamente tutto da Dee Bost (19 punti, 8/12 dal campo), poi nella ripresa sale in cattedra Andrey Zubkov (15 punti, 6/7 dal campo) che risolve ben più di un inghippo sia in penetrazione che dalla lunga distanza.

 

Darussafaka, però, nonostante l’ultimo posto in classifica è dura a morire. Cinque giocatori in doppia cifra e, quando è sotto in doppia cifra nel finale di gara (83-73) trova il parziale di 11-0 che vale il clamoroso sorpasso con i due canestri di Jeremy Evans che sembrano decisivi. Bost sbaglia praticamente tutto nel finale (comprese due rimesse dal fondo per altrettanti canestri semplici dei turchi) ma alla fine il fallo di McCallum su Mickey permette al numero 25 di servire il controsorpasso. La mano non trema, Darussafaka non ha più time out e deve alzare bandiera bianca.

 

[pb-game id=”388781″]

Commenta