Micic illumina, Dunston scaccia la paura e l’Anadolu Efes doma il Khimki

Courtesy of Getty Images

Courtesy of Getty Images

Terzo successo consecutivo per la squadra di Ergin Ataman, che lancia un altro segnale alle big di Eurolega

Terza vittoria consecutiva per l’Anadolu Efes, che conferma così la sua volontà di chiudere tra le prime quattro il girone di EuroLeague. Battuto tra le mura amiche il Khimki Moscow Region (81-72) che, a sua volta, arrivava da un’ottima iniezione di fiducia (due vittorie consecutive, l’ultima sul Fenerbahce).

 

E infatti la partita è più che mai combattuta, visto che ai primi tentativi di fuga dell’Anadolu, ispirati da Brock Motum (7 punti, tutti nel primo quarto), arrivava la pronta risposta moscovita. La squadra di Bartzokas, nonostante un pessimo 23% nel tiro da tre punti, trovava nella panchina gli uomini migliori, con Antonio Crocker (12), Anthony Gill (10) e Jordan Mickey (14) i suoi giocatori in doppia cifra.

 

Nel terzo quarto, però, la luce del Khimki si spegne di colpo e l’Anadolu trova i due break decisivi. Prima il 7-0 che portava il punteggio sul 47-36, poi la fuga sul +17 (57-40) che sanciva la fuga turca. Merito di un ispiratissimo Vasilije Micic (16 punti, 5/10 dal campo con 8 assist) mentre la difesa turca diventava sempre più alta e intensa. E nel finale, nel disperato tentativo russo di rimonta, i canestri di Bryant Dunston (11 punti) e il lay up di Krunoslav Simon mettevano definitivamente in naftalina la partita.

 

Euroleague 2018-2019 - 10 Gennaio 2019, 18:00
Anadolu Efes 81 72 Khimki Moscow Region
Vai al boxscore

Commenta