Miami Heat contrariati per il finale della gara con i Toronto Raptors

Miami Heat contrariati per il finale della gara con i Toronto Raptors

Controverso l’ultimo possesso dei tempi regolamentari nel successo dei Toronto Raptors contro i Miami Heat

Controverso l’ultimo possesso dei tempi regolamentari nel successo dei Toronto Raptors contro i Miami Heat .

Con 10’’ da giocare, sul 103-103, rimessa in attacco per Miami. Il direttore di gara Eric Lewis fischia e i giocatori di Miami iniziano a correre nelle loro posizioni, ma il pallone non è ancora stato consegnato nelle mani di Dion Waiters , addetto alla rimessa.

Ne nasce un possesso confuso, che porta alla correzione di Bam Adebayo oltre la sirena. Dwyane Wade , che doveva ricevere credibilmente il pallone, scatta oltre centrocampo e non partecipa all’ultimo possesso.

Erik Spoelstra è incredulo. Chiede spiegazioni in merito ai direttori di gare, ma riceve risposte: «non coerenti e senza buon senso. Si fischia quando dai la palla in mano a chi rimette, non prima. Questo ci ha fatto muovere prima. Siamo molto contrariati. Questo possesso è stato pasticciato, si poteva rifare tutto, accade milioni di volte in Nba».

Così Dwyane Wade: «Dion non aveva ancora la palla, questo ci ha portato fuori da quel che volevao fare».

Commenta