Messina: “Treviso ci ha confermato cosa serve”. La prima a Milano è il derby con Brescia

Messina: “Treviso ci ha confermato cosa serve”. La prima a Milano è il derby con Brescia

Le parole del coach dell'Olimpia in vista del match di domani.

L’esordio casalingo ufficiale chiude anche il mese di settembre dell’Olimpia. Dopo la vittoria di Treviso, al Mediolanum Forum arriva la Germani Brescia (clicca qui per acquistare i biglietti) con i suoi tre ex, la vittoria su Varese nel turno inaugurale, il sapore del derby (il primo di quattro) e le tante sfide recenti tra le due formazioni. Nel 2018, l’Olimpia ha eliminato Brescia nella semifinale dei playoff, poi l’ha battuta in quella di Supercoppa. Brescia è allenata da Enzo Esposito che ha affrontato l’ultima volta Milano quand’era sulla panchina di Sassari, nel girone di andata della passata stagione. Si gioca alle 17 al Mediolanum Forum, con diretta su Eurosport 2.

L’OLIMPIA – Dopo una preseason immacolata, l’Olimpia ha confermato le proprie caratteristiche vincendo a Treviso 75-53 crescendo nel secondo tempo anche numericamente (35-33 il primo tempo; 40-20 il parziale della ripresa in cui Treviso ha segnato nove punti nel terzo periodo e 11 nl quarto con una tripla allo scadere di Lorenzo Uglietti. La squadra è rientrata da Treviso nella notte tra giovedì e venerdì per poi preparare la gara con Brescia nella giornata di sabato.

COACH ETTORE MESSINA – “Come tutte le squadre allenate da Vincenzo Esposito, Brescia è una squadra in cui tutti sanno cosa fare e cosa non fare. La leadership di Luca Vitali permette alla squadra di giocare sempre con fiducia. Noi, a Treviso, abbiamo avuto conferma che condivisione di palla e responsabilità e difesa di squadra rappresentano qualcosa in cui dobbiamo credere, dobbiamo cercare e perfezionare sempre di più. E’ la partita di esordio davanti al nostro pubblico, quindi ci teniamo a disputare la miglior gara possibile”.

L’AVVERSARIO – Brescia ha cominciato la stagione battendo in casa Reggio Emilia con 23 punti di Andre Landsdowne e 15 di Tyler Cain, al terzo anno in Italia dopo due stagioni a Varese. Landsdowne è una guardia tiratrice che ha trascorso la sua carriera in Germania, nell’ultimo anno a Braunschweig. In quintetto, nella gara di esordio, sono partiti anche l’ala forte Ken Horton (lo scorso anno ad Astana), David Moss e Luca Vitali, che ha cominciato distribuendo 13 assist. Vitali è primo negli assist in carriera tra i giocatori in attività davanti al Capitano dell’Olimpia, Andrea Cinciarini. Gli italiani Tommaso Laquintana, Awudu Abass, Brian Sacchetti e Andrea Zerini completano la rotazione. Non ha giocato nell’esordio Marco Ceron e non c’era ancora Angelo Warner, playmaker appena firmato per sostituire Bronson Koenig.

I PRECEDENTI VS. BRESCIA – Nella storia Milano e Brescia si sono incontrate 31 volte con 26 successi di Milano e cinque di Brescia. L’Olimpia è 15-1 in casa e 11-4 in trasferta. Il bilancio comprende la semifinale di Supercoppa 2018 che si è giocata a Brescia ma va considerata campo neutro, 81-59 il risultato a favore dell’Olimpia. Le squadre si sono affrontate due volte nei playoff scudetto. Nel 1981/82, quarti di finale, l’allora Cidneo proveniva dal campionato di A2. Il Billy vinse 2-1 nella sua corsa verso lo scudetto ma perse comunque a Brescia, 78-71. Era la squadra di Riccardo Sales, un ex Olimpia, con giocatori come Stan Pietkiewicz, Tom Abernethy, Marco Solfrini e Ario Costa. Nel 2018, l’Olimpia ha eliminato Brescia nella semifinale scudetto vincendo 3-1 con due successi in campo esterno con 24 punti di Mindaugas Kuzminskas in gara 4. L’unica vittoria di Brescia fu in gara 1 a Milano (85-82): quella è l’unica vittoria esterna della Germani contro l’Olimpia.

LA BRESCIA CONNECTION  – Luca Vitali ha giocato a Milano nella stagione 2008/09 ed è il detentore della terza prestazione realizzativa di sempre (era EuroLeague, dalla stagione 2000/01) di un giocatore dell’Olimpia nella competizione internazionale con 32 punti contro il Panionios ad Atene. Nessun italiano ha segnato più di lui in una singola partita. Meglio di lui hanno fatto solo Samardo Samuels (36) e Mike James (35). Luca Vitali è l’unico giocatore in attività che precede Andrea Cinciarini nella classifica degli assist nel campionato italiano. David Moss ha giocato a Milano due anni nelle stagioni 2013/14 e 2014/15, vincendo lo scudetto numero 26. Nel 2014 con l’Olimpia ha giocato i playoff di EuroLeague. Il terzo ex milanese è Awudu Abass che è stato all’Olimpia nelle stagioni 2016/17 e 2017/18 contribuendo allo scudetto 2018 ma anche alla Coppa Italia 2017 e a due vittorie in Supercoppa nel 2016 e 2017. Tra i suoi compagni di squadra a Milano ci sono ancora Cinciarini, Tarczewski, Micov e Gudaitis. Abass e Vitali hanno giocato l’ultima Coppa del Mondo con Della Valle, Brooks e Biligha. Il quarto ex, ma in maglia Olimpia, è Christian Burns che ha giocato a Brescia nella stagione 2015/16.

GLI ARBITRI – La partita Olimpia-Brescia sarà diretta da Massimiliano Filippini, Mark Bartoli e Giulio Pepponi.

Commenta