Meo Sacchetti: ‘Profusa maggiore intensità rispetto a Gara1’

Meo Sacchetti: ‘Profusa maggiore intensità rispetto a Gara1’

La soddisfazione del coach per l'atteggiamento il cuore messo in campo dalla squadra

Siparietto di coach Meo Sacchetti, mentre guadagnava la sala stampa. Transitando tra gli spettatori, questi gli riservano acclamazioni ed uno scrosciante applauso collettivo. Il coach si ferma, si gira verso i tifosi e lancia una provocazione divertita: “Però non mi avete applaudito l’altra sera, eh?!”

Giunto in sala stampa, ha commentato così la partita:

<<Abbiamo messo in campo qualcosa di più rispetto all’altra sera; d’altra parte, se non si mette qualcosa in più contro Venezia, e Venezia non mette qualcosa in meno, noi non possiamo vincere contro questa squadra.

Bisogna dare adito ad un giocatore come Gazzotti della partita che ha giocato stasera. L’ho utilizzato poco in stagione perché io sono abituato a giocare non con tanti giocatori. Ma lui ha sempre dimostrato un buon atteggiamento e questa sera, in una partita in cui Mathiang ha giocato solamente 16’, é stato importante.

Importante anche l’ottima percentuale registrata ai tiri liberi.

Crawford sta segnando meno, ma é naturalmente l’osservato speciale della nostra squadra; anch’io, se giocassi contro Crawford, mi comporterei così. Corretto, tuttavia, no sottovalutare il lavoro svolto da Saunders e Mathiang. Non parlo di Diener perché é un disco che conoscete già.

Andare a Venezia sull’1-1 ci permette di andare a giocare con un sentimento più positivo>>.

Commenta