Meo Sacchetti: Per la prima volta tra me e la società non c’erano le stesse idee

Meo Sacchetti: Per la prima volta tra me e la società non c’erano le stesse idee

Lo sfogo di Meo Sacchetti dopo l'addio alla Vanoli Cremona: Avevo letto un'intervista in cui Aldo Vanoli parlava di Serie A e coach al centro del progetto, non è stato esattamente così

Lo sfogo di Meo Sacchetti su La Provincia: «Sono successe un po’di cose nelle ultime settimane, su molti aspetti non siamo riusciti a comunicare nel modo giusto, per la prima volta tra me e la società non c’erano le stesse idee».

Da qui la decisione di lasciare la Vanoli Cremona per la Fortitudo Bologna: «Avevo letto con piacere un’intervista di Aldo Vanoli in cui dichiarava con entusiasmo la partecipazione alla serie A, la disponibilità a confermare il gruppo, riaffermando il ruolo dell’allenatore in qualità di fulcro del progetto. Ciò che è seguito dopo non è stato esattamente così».

Commenta