Meo Sacchetti: “Andiamo a Roma per provare a fare un altro passo avanti”

Meo Sacchetti: “Andiamo a Roma per provare a fare un altro passo avanti”

Il coach di Cremona presenta la sfida di domani a mezzogiorno contro Roma.

Alla vigilia della prima trasferta stagionale quando, domenica a mezzogiorno, la Vanoli Cremona affronterà la Virtus Roma, coach Meo Sacchetti  ha presentato, in sala stampa, la sfida di campionato contro la neopromossa squadra capitolina.

Affrontiamo la prima trasferta di campionato e lo facciamo a Roma contro una squadra che ha recuperato, nella precedente partita contro Brindisi, i suoi due giocatori leader.

Sappiamo benissimo – ha continuato il coach biancoblu – che molta della forza della Virtus passa da questi due giocatori: Jefferson e Dyson; e di quest’ultimo, come sapete, conosco bene le qualità. Inutile dire che sarà una partita importante, come del resto tutte da qui alla fine. Il nostro compito è ovviamente quello di cercare di fare punti il prima possibile.

E’vero che dopo Treviso affrontiamo subito un’altra squadra neopromossa, ma è anche vero che entrambe sono società che hanno una grande tradizione, che hanno vinto scudetti e partecipato a playoff e coppe europee. Sono matricole solo di fatto ma con una grande storia alle spalle.

Per quanto ci riguarda abbiamo una settimana in più di lavoro insieme e cercheremo di sfruttarla provando a chiedere un po’di più anche al nostro centro Sobin che, avendo messo altri giorni di allenamento nelle gambe, sta recuperando consistenza e condizione fisica.

Rispetto al precampionato abbiamo già fatto un passo avanti nella partita con Treviso. Qualcosa di buono si è visto. Adesso stiamo continuando a lavorare per farne altri e soprattutto per limitare i regali che ogni tanto facciamo agli avversari. E’una cosa che capita a tutti all’inizio di stagione ma noi dobbiamo cercare di riuscire il prima possibile a concedere sempre meno agli avversari“.

Commenta