Mens Sana: nonostante le promesse ancora nessuna schiarita

Mens Sana: nonostante le promesse ancora nessuna schiarita

Il 16 aprile inoltre c’è la scadenza della nuova rata federale, la sesta

Come scrive La Nazione, nei giorni scorsi gli azionisti di maggioranza della OnSharing Siena avevano garantito all’amministratore unico Massimo Dattile l’arrivo di capitali freschi per impedire il fallimento e salvare il titolo sportivo.

Ma i giorni passano e questi capitali ancora non si sono visti.

Il 16 aprile inoltre c’è la scadenza della nuova rata federale, la sesta, fondamentale per evitare di far partire l’iter per la radiazione.

Come scrive Radio Siena TV, dopo un ritardo di 7 giorni è prevista una sanzione economica, mentre dopo altri scatta si entra in un iter che porterebbe, anche se non automaticamente, alla radiazione, tecnicamente quindi la perdita dell’affiliazione del titolo sportivo per il prossimo campionato.

Commenta