Menetti: La passione del popolo biancazzurro neppure il coronavirus può soffocarla

Menetti: La passione del popolo biancazzurro neppure il coronavirus può soffocarla

Le parole del coach di Treviso

Max Menetti, coach di Treviso, commenta con il Gazzettino di Treviso la scelta di cancellare la stagione.

“C’è un po’di malinconia, soprattutto per le motivazione per le quali è avvenuto. Se ce ne fosse stato bisogno, è un’altra conferma che stiamo vivendo un periodo difficile, persino più drammatico di quanto percepiamo”

Sul futuro: “Sarà tutta la nostra vita a cambiare, per un certo periodo. E, di conseguenza, anche nel vivere lo sport dovremo tutti cambiare alcune abitudini. Ma voglio vederli come passaggi di una rinascita. La passione del popolo biancazzurro neppure il coronavirus può soffocarla. Quando ripartiremo ci saranno magari mille problemi, ma la passione sarà ancora più forte di prima. Come dimostra la mia
esperienza a Reggio Emilia, a anche questa stagione e mezza di Treviso, la continuità è una virtù, che rende una stagione da positiva a vincente. Riguarda l’aspetto societario, la guida tecnica e, anche, i giocatori: sarebbe bello continuare con la parte maggiore possibile. Ma adesso è davvero prestissimo per pensare a questo”

Commenta