Menetti: Delusi e frustrati. Spero che Nikolic non si sia fatto niente di grave

Menetti: Delusi e frustrati. Spero che Nikolic non si sia fatto niente di grave

Le parole del coach di Treviso dopo la sconfitta a Cantù

Massimiliano Menetti, head coach di De’Longhi Treviso:

«Siamo particolarmente delusi e frustrati questa sera perché abbiamo fatto spesso partite fuori casa simili a quella di questa sera contro Cantù. Non riusciamo, tuttavia, ad invertire questa tendenza, non chiudendo partite in cui creiamo tanto. Spesso diamo l’idea di poter dominare la partita, poi invece viviamo di insicurezze e di cose fatte con poca energia che ci portano a commettere delle ingenuità difensive. Quando si gioca punto a punto, i dettagli in difesa sono importanti. Evidentemente non siamo ancora abbastanza pronti per vincere questo tipo di partite. Grazie al turno di riposo che ci attende, abbiamo la possibilità di riposare qualche giorno, così da preprare al meglio la difficile partita con Sassari. Ci farà bene un po’ di riposo. Spero solo che Aleksej Nikolic, che nel corso della gara si è infortunato a una costola, non si sia fatto niente di grave perché, in questo momento, sarebbe l’ultima cosa di cui abbiamo bisogno».

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Cantù.

Commenta