NanoPress

Melli perdona Markovic, il Khimki ringrazia: Fenerbahce ko all’overtime

Melli perdona Markovic, il Khimki ringrazia: Fenerbahce ko all’overtime

Courtesy of Getty Images

Si ferma a dodici la striscia di vittorie in fila del Fenerbahce di Zelimir Obradovic

Nel silenzio, senza Alexey Shved, il Khimki costruisce le sue fortune in questo principio di inverno, e con il terzo successo in quattro gare ferma addirittura la corsa del Fenerbahce capolista, che chiude a 12 la sua striscia di vittorie in fila.

Khimki sempre privo di Alexey Shved, ma che ritrova Anthony Gill, pur scontrandosi con un avvio da 13-26 dopo 11’. Qui la prima reazione, 11-0 a metà del secondo quarto con le firme di Dee Bost e Garlon Green (9 punti a testa nel primo tempo), mentre il Fenerbahce non va oltre i 10 di Melih Mahmutoglu.

Il terzo quarto è il momento dello stacco russo, 19-13 il parziale in 10’con Stefan Markovic ad orchestrare il tutto, il finale è punto a punto dalla lunetta. Stefan Markovic fa 0/2 con 17’’da giocare, Luigi Datome manca il tiro della vittoria ma Nicolò Melli si prende rimbalzo offensivo e due liberi a poco più di 1’’. 1/2 nelle proteste di Georgios Bartzokas, e overtime.

In overtime Tony Crocker, Anthony Gill e Jordan Mickey scavano il disavanzo decisivo (80-74 a 2’), 84-78 il finale.

Euroleague 2018-2019 - 08 Gennaio 2019, 18:00
Khimki Moscow Region 84 78 Fenerbahce
Vai al boxscore

Commenta