Matteo Bonetti: Giocare senza aria condizionata è pericoloso

Matteo Bonetti: Giocare senza aria condizionata è pericoloso

Il patron della Germani Brescia Matteo Bonetti a tutto campo: Ozono terapia una carta da giocare nella lotta al Coronavirus

Il patron della Germani Brescia Matteo Bonetti a tutto campo. Sul Giornale di Brescia si parla della proposta di Luca Baraldi sulla LBA in estate:

«Il PalaLeonessa in questo senso è all’avanguardia ed è dotato di aria condizionata, ma è nuovo. Nel nostro Paese ci sono troppi palasport vecchi senza il condizionatore, dove pensare di far giocare è prima di tutto pericoloso».

«Lungi da me criticare un dirigente che stimo come Baraldi, ma è meglio se pensiamo alla prossima stagione. Prima di tutto bisogna capire quando finiranno i divieti, altrimenti cosa si fa? Si gioca anche a porte chiuse? E poi scadono i contratti al 30 giugno, far rientrare tutti gli americani non sarà facile. A tal proposito, mi stanno tutti mandando messaggi meravigliosi. Sono sicuro che riusciremo a tenerli anche l’anno prossimo».

Quindi, nelle vesti di primario del Città di Brescia, e presidente della Nuova Federazione Italiana Ossigeno-Oziono (FIO), riconosciuta dal Ministero della Salute, analizza l’ozono terapia nella lotta al Coronavirus:

«Non voglio illudere nessuno, bisogna muoversi con cautela e con i piedi ben piantati per terra. Ma, vista la situazione, è una carta che dobbiamo giocare».

Commenta