NanoPress

Masai Ujiri: Non ho mai fatto nulla di male a Kyle Lowry

Masai Ujiri: Non ho mai fatto nulla di male a Kyle Lowry

Ujiri risponde alle critiche, velate, di Kyle Lowry che si è sentito tradito per la partenza del suo amico DeRozan

Il presidente dei Toronto Raptors, Masai Ujiri, ha risposto alle critiche mossegli da Kyle Lowry.

La point guard aveva detto di essersi sentito tradito da Ujiri dopo la trade che ha portato via dai Raptors DeMar DeRozan in cambio di Kawhi Leonard e Danny Green.

“Se la trade di DeMar DeRozan è stato il mio errore secondo Lowry. Allora sì. Ho fatto qualcosa di sbagliato” ha detto Ujiri, “Capisco quello che è successo con DeMar DeRozan. Ci sono due cose in questo business che sono dure. Quando un giocatore va via, e Kawhi Leonard se ne è andato. E quando un giocatore viene ceduto. Sono due cose molto dure fare. Ma noi a volte dobbiamo farle e viverci” ha aggiunto Ujiri. “Durante una trade è dura restare in contatto con i giocatori. Parliamo con gli agenti. Non possiamo parlare direttamente con i giocatori e dirgli ‘Ehi, ti stiamo cedendo’.

Kyle Lowry, alla domanda su ESPN, aveva dato una risposta molto vaga.

“E’il nostro presidente. E basta. Io arrivo all’allenamento e faccio il mio lavoro. Lui fa il suo lavoro, io il mio. Giusto? Questo è quello che si deve fare”.

Lowry ha detto di aver saputo della trade di DeMar DeRozan direttamente dal suo ex compagno di squadra, nel cuore della notte.

“Mi sono sentito tradito perché lui si è sentito tradito e lui è mio amico. E’il mio migliore amico. Quindi l’ho presa sul personale. Ma dal lato del business va accettata come cosa. Vieni ceduto ma il tuo compito è sempre quello di scendere in campo e giocare”.

“Non ho mai avuto un confronto con lui. Non gli ho fatto mai nulla di male. La scelta di cedere DeRozan è una di quelle cose che ogni tanto bisogna fare. E conosco Kyle. Lo adoro alla follia” ha continuato Ujiri.

Fonte: ESPN.

Commenta