Mario Ghiacci sul caso Mitchell: Dire che sono arrabbiato è poco, sarà multato

Mario Ghiacci sul caso Mitchell: Dire che sono arrabbiato è poco, sarà multato

Lo scoppio del caso Akil Mitchell genera le prime reazioni in casa Allianz Trieste: Aspettavamo Akil, il suo comportamento denota una totale mancanza di rispetto nei confronti della società, dell'allenatore, dei compagni di squadra e dei tifosi

Lo scoppio del caso Akil Mitchell genera le prime reazioni in casa Allianz Trieste. Ecco le parole del presidente Mario Ghiacci a Il Piccolo:

«Dire che sono arrabbiato è poco. Aspettavamo Akil, il suo comportamento denota una totale mancanza di rispetto nei confronti della società, dell’allenatore, dei compagni di squadra e dei tifosi. Aveva promesso al suo allenatore di esserci e non me la sono sentita di negargli la possibilità di raggiungere la sua nazionale. Il risultato di questa nostra disponibilità è sotto gli occhi di tutti. Sono già partite le lettere di diffida, aspetto con impazienza di rivedere Mitchell per dirgli in faccia quello che penso. Di certo una bella multa non gliela leva nessuno».

Commenta