Smart: E’ una enorme cazzata dire che siano state le capacità di leadership di Irving ad “ucciderci”

Photo: Matteo Marchi
Photo: Matteo Marchi

Smart difende il compagno: Nessuno in squadra sa quello che Kyrie ha passato. Forse solo poche persone al mondo sa come stanno veramente le cose

Marcus Smart ha difeso Kyrie Irving dalle feroci critiche ricevute per l’eliminazione dei Boston Celtics contro i Milwaukee Bucks .

“Cazzate. Nessuno in squadra sa quello che Kyrie ha passato. Forse solo poche persone al mondo sa come stanno veramente le cose. E’ stata dura anche per lui” ha detto Smart. “Si è trovato in una situazione in cui ha dovuto mettere gli affari prima dell’amicizia. E’ dovuto venire in un gruppo che aveva già un vissuto. E lui ha fatto di tutto per non distruggere il gruppo. E questo dice tanto. Questo è il Kyrie di cui sto parlando. Lui era preoccupato quando è venuto qui perché non voleva distruggere l’ambiente. Lo abbiamo accolto a braccia aperte. Abbiamo cercato di capirlo. Ma non lo abbiamo fatto del tutto perché non eravamo nei suoi panni. E quindi posso dire che è una enorme cazzata dire che la sua leadership ci abbia ucciso”.

Fonte: ESPN.

Commenta