Marcus Morris duro dopo l’ultima sconfitta di Boston: ‘Non vedo una squadra, solo individualità’

Il giocatore si è lamentato dell'atteggiamento dei compagni di squadra

Dopo l’ultima sconfitta casalinga dei Boston Celtics, che nella notte hanno perso contro i Clippers dopo essere stati avanti anche di 26 punti, Marcus Morris non ha avuto certo parole tenere nei confronti dei compagni di squadra. Morris ha dichiarato che l’atteggiamento generale della squadra è pessimo e che nonostante il record positivo manca chiaramente un certo tipo di coesione interna:

“Per me il problema non è neanche tanto la sconfitta di stasera,” ha dichiarato Morris. “Ma del tipo di atteggiamento che stiamo portando avanti. Semplicemente non è divertente, non c’è coesione ed è da tempo che ha smesso di essere divertente. Non riusciamo a competere ad alto livello. Anche quando vinciamo, non vedo gioia nel nostro gioco. Quando vedo molte squadre avversarie vedo grande unione, anche i ragazzi in panchina sostengono la squadra al massimo, si divertono a stare insieme. Guardate noi invece….non vedo una squadra, solo un gruppo di individui”.

Commenta