Marchesani: Cantù, si può chiudere l’acquisto a breve. Gerasimenko? Mai sentito ma vuole vendere

Marchesani:  Cantù, si può chiudere l’acquisto a breve. Gerasimenko? Mai sentito ma vuole vendere

Le parole dell'imprenditore abruzzese Marchesani che con una cordata vuole rilevare la Pallacanestro Cantù: Guido una cordata di imprenditori, anch'essi abruzzesi, pronti ad affiancarmi. Tra questi c'è Gilberto Candeloro che la scorsa estate è stato vicino a rilevare l'Ascoli calcio

Gabriele Marchesani, a capo di una cordata abruzzese che sta tentando di rilevare la Pallacanestro Cantù da Dmitry Gerasimenko, in una interista a La Gazzetta dello Sport ha spiegato come prosegue la trattativa.

“L’altro ieri abbiamo inviato una nostra lettera d’intenti chiedendo che giovedì 20 venga avviata la due-diligence (l’analisi dei conti) per accertare lo stato economico, ovvero l’esposizione debitoria, del club canturino. Una volta conclusa questa fase ci prenderemo 15 giorni per dare una risposta definitiva. Se i numeri sono quelli che immaginiamo, non ci saranno problemi a chiudere l’acquisto” ha detto Marchesani, a capo della Europa Ovini. “Due milioni di debiti più un milione per finire la stagione? Non entro nei dettagli economici ma più o meno è quello l’impegno che ci attende. Poi dovremo portare la squadra alla salvezza e sviluppare un progetto futuribile che garantisca competitività ad alto livello” ha continuato Marchesani che non ha mai parlato con Dmitry Gerasimenko. “Non lo abbiamo mai sentito ma Mauri e Vassallo ci hanno rassicurato che intende vendere il club. Siamo tranquilli”.

Commenta