Lonzo Ball stava per operarsi senza l’autorizzazione dei Lakers

Foto: Matteo Marchi
Foto: Matteo Marchi

Alan Foster e LaVar Ball spingevano Lonzo ad operarsi ma Magic Johnson e Rob Pelinka gliel'hanno impedito

Shams Charania di The Athletic riporta un importante retroscena sui Los Angeles Lakers e Lonzo Ball.

A fine febbraio, Lonzo Ball, spinto da Alan Foster e con LaVar Ball al corrente di tutto, stava per sottoporsi ad un operazione alla caviglia in Ohio senza l’autorizzazione della squadra. L’operazione sarebbe stata effettuata da un dottore con cui la famiglia Ball aveva già avuto esperienza, dato che aveva operato anche la caviglia infortunata di LiAngelo Ball.

Prima dell’eventuale operazione, Lonzo Ball aveva chiamato il GM dei Lakers Rob Pelinka, quindi la franchigia lo informò che avrebbero annullato il contratto se si fosse operato. Allora Pelinka e Magic Johnson hanno riportato Ball a Los Angeles senza che il playmaker si fosse sottoposto all’intervento.

Fonte: The Athletic.

Commenta