L’NBA valuta l’ipotesi di giocare le partite in un unica location “protetta”

L’NBA valuta l’ipotesi di giocare le partite in un unica location “protetta”

Tre opzioni sarebbero un casinò a Las Vegas, una struttura nelle Bahamas e un college nel Midwest.

Secondo quanto riportato da Brian Windhorst di ESPN, la NBA starebbe valutando l’ipotesi di riprendere la stagione disputando partite in una struttura centralizzata, anche in una città non sede di franchigia NBA, per minimizzare la possibilità di contagio da COVID-19.

Le tre ipotesi circolate sinora sono relative a un casinò a Las Vegas, una struttura nelle Bahamas e un non meglio riportato college nel Midwest dove i casi riportati di Coronavirus sono un numero molto basso.

Fonte: Brian Windhorst.

Commenta