L&L insieme a Basket Brescia Leonessa, una partnership che guarda al futuro

L&L insieme a Basket Brescia Leonessa, una partnership che guarda al futuro

Il comunicato della Germani Brescia sulla partnership con L&L

Una partnership che guarda al futuro. Per la terza stagione consecutiva, L&L – Lazzari & Lucchini, affianca Basket Brescia Leonessa come Top Sponsor della prima squadra ma, soprattutto, l’azienda di Anna Lazzari è fortemente legata al Settore Giovanile della squadra biancoblu, nel quale ricopre il ruolo di Title Sponsor, ribadendo l’attenzione alla crescita sana dei giovani e rispettosa dei valori più puri della vita quotidiana, veicolati attraverso la corretta pratica dell’attività sportiva.

“Quella con L&L – Lazzari & Lucchini è una partnership importante che dura ormai da tre stagioni – afferma Graziella Bragaglio, Presidente di Basket Brescia Leonessa -. L’azienda, molto attenta ad offrire ai giovani un futuro più verde e sostenibile attraverso le proprie attività, partecipa al progetto formativo del settore giovanile di Basket Brescia Leonessa in qualità di Title Sponsor. Tra le tante iniziative promosse insieme a L&L, è un piacere che Anna Lazzari abbia voluto partecipare alla consegna dei libri voluta da Luca Vitali, testimonial del nostro settore giovanile, dimostrando la propria vicinanza a tutto l’operato del settore giovanile. La consegna di questi libri, deve essere uno stimolo ulteriore per tutti i ragazzi a fare sempre meglio, non solo in campo ma anche fuori, impegnandosi non solo nell’attività sportiva ma anche a scuola”.

“Crediamo soprattutto nei giovani perché quello di L&L – Lazzari & Lucchini è un impegno che ha la caratteristica di rivolgere lo sguardo al futuro, e quindi proprio ai giovani che potranno goderselo – dichiara Anna Lazzari, CEO dell’azienda bresciana -. I motivi che ci hanno spinto ad investire nello sport giovanile, basket e ciclismo, sono principalmente due: trasmettere ai più giovani il nostro modo di vedere il pianeta e responsabilizzarli riguardo alle azioni che compiamo ogni giorno. Chi può, deve dare la possibilità ai giovani di impegnarsi per ottenere degli obiettivi, come facciamo attraverso gli L&L Awards, che abbiamo pensato insieme alla società e che premiano i ragazzi per meriti scolastici e sportivi facendo vivere loro esperienze uniche legate al mondo della pallacanestro. Sono molto soddisfatta del modo di operare e dei risultati che sta ottenendo il settore giovanile di Basket Brescia Leonessa: vedo molta più organizzazione e concretezza rispetto agli anni passati”.

Anna Lazzari si sofferma poi sul modo in cui, al giorno d’oggi, si può insegnare ai giovani il rispetto dell’ambiente e l’importanza di godersi il presente salvaguardando il futuro: “L&L è specializzata nella produzione di energia elettrica. A volte non pensiamo a quanto, nel mondo odierno, sia scontato avere energia a disposizione. Basta un black out di due giorni per mandare nel panico le persone. Tuttavia, non è così scontato avere energia, c’è un grossissimo lavoro dietro che si può fare in molti modi. Ecco perché cerchiamo di trasmettere ai ragazzi questo nostro modo di vedere e pensare totalmente improntato all’attenzione verso il pianeta affinché loro stessi domani possano essere attenti a queste tematiche”.

“Lo sport praticato a qualsiasi livello valorizza quei principi che fanno parte della vita quotidiana di ognuno di noi – spiega Anna Lazzari -, quali il sacrificio, il doversi concentrare, impegnare, programmare e ragionare per ottenere un risultato. Trasmettendo questi valori, secondo L&L lo sport di squadra aiuta i ragazzi ad affrontare la vita nel modo corretto”.

L’attenzione di L&L verso i giovani si sostanzia nell’investire risorse in due progetti sportivi: il settore giovanile di Basket Brescia Leonessa e la Viris L&L Sisal Matchpoint Cycling Team, squadra ciclistica della categoria Élite Under 23: “Abbiamo puntato sul basket perché è uno sport in cui emerge più la squadra rispetto all’individuo – confida Anna Lazzari -. Nel basket ci sono giocatori che ricoprono ruoli fondamentali pur non essendo i top scorer della squadra. Lo stesso vale per il ciclismo: solo chi ha gareggiato in una squadra comprende cosa significa per un ragazzo fare il gregario. Sacrificare la propria ambizione per far vincere qualcun altro è un grande insegnamento di vita”.

La passione di Anna Lazzari per il basket ha origini lontane nel tempo: “Seguivo il basket a Brescia molto prima di diventare sponsor. La passione nasce fin da piccola quando mio padre mi portava a vedere le partite al vecchio PalaEib, di cui ricordo ancora i rumori e l’atmosfera che si percepiva al suo interno. Sono emozioni che mi sono rimaste nel cuore. Avendo visto la casa della nostra squadra anche da bambina, posso dire che il PalaLeonessa e il PalaEib sono fisicamente due ambienti molto diversi. Riavere la squadra della nostra città in quel palazzetto e a questi livelli è sicuramente motivo di grande orgoglio”.

Fonte: Ufficio Stampa Basket Brescia Leonessa.

Commenta