L’Italia fallisce l’esame, una modesta Spagna batte gli Azzurri 67-60

L’Italia fallisce l’esame, una modesta Spagna batte gli Azzurri 67-60

In una partita non bellissima la squadra di Scariolo la spunta nel finale, l'Italbasket spreca una grossa occasione e saluta il sogno quarti di finale

A Wuhan l’Italbasket di coach Sacchetti scende in campo per sfidare la Spagna, imbattuta nel torneo. Gallinari e compagni, dopo la sconfitta con la Serbia, sono alla ricerca di una vittoria che potrebbe valere il pass per i quarti di finale. In caso di sconfitta contro gli uomini di Scariolo terminerà l’avventura Azzurra in Cina.

Palla a due ore 14:30 italiane con diretta SKY.

Buon inizio Azzurro con i punti di Belinelli, Gallinari e Datome. La Spagna fa confusione in attacco ed è il solo Rubio a muvore le score, Biligha punisce con il piazzato e l’Italia è sul 13-5 dopo i primi 5 minuti di partita, con il centro di Milano che si esalta stoppando Marc Gasol. Gli Spagnoli collezionano palle perse (già 7) e con la difesa forte è +10 Italbasket, Gentile e Tessitori non riescono ad affondare e Juancho-Llull puniscono dall’altra parte, 15-12 ed inevitabile timeout Sacchetti per provare ad interrompere il parziale avversario (7-0 aperto). La guardia ex Estudiantes sblocca gli Azzurri, Willy Hernangomez corregge in tap-in ed una persa sanguinosa di Vitali lancia Llull in 1vs0: canestro del 18 pari con cui si chiude il primo periodo.
Alessandro Gentile continua a sfruttare al meglio il fisico, Oriola non sbaglia dalla mezza luna e dopo l’errore da sotto di Brooks è Datome a realizzare dalla distanza, punteggio sul 24-22 dopo un tecnico fischiato alla panchina di Scariolo. La tripla dall’angolo di Fernandez vale il primo vantaggio, l’Italia esagera con la circolazione di palla rifiutando qualche tiro di troppo e Ribas ne approfitta, +4 al 16′ con l’attacco del coach di Cremona decisamente in difficoltà (33% dal campo). Rubio e Gasol combinano più danni che altro, Gallinari trova i punti del sorpasso e si va al riposo lungo con l’Italia avanti 31-30.

Primi canestri del secondo tempo firmati da Juancho, 7 punti personali in fila per il 37-34 Spagnolo, con Datome unico a segno per gli Azzurri in questo avvio di terzo quarto. Da un tecnico a Scariolo l’Italia guadagna solo un punto, Claver non sbaglia dall’angolo e la Spagna resta avanti, con Italbasket tenuta a galla dalla voglia di Biligha e dai punti dell’ala del Fenerbahce. Juancho Hernangomez è indiscusso leader del quarto, Belinelli non riesce ad entrare in partita ed il canestro e fallo di Rubio vale il 46-38. La reazione Italiana arriva con Della Valle (due canestri) e Gallinari poi (2+1 mancato), un possesso da recuperare e 6-0 di parziale che forza il timeout della squadra Iberica. Rientro sul parquet con Ribas e Llull ad appoggiare comodamente da sotto, Hackett va a segno da lontano e dopo il libero di Brooks non va a buon fine l’ultimo tiro del periodo, 50-48 per la Spagna con 10 minuti da giocare.
Il ferro non aiuta un propositvo Della Valle, Belinelli torna in campo e trova in equilibrio il pareggio, con l’Italbasket che colleziona un altro recupero difensivo facendo però fatica a concretizzare dall’altra parte. La guardia Spurs serve il bell’assist per Biligha che appoggia dopo la finta, l’Italia spreca due occasioni importantissime ma la Spagna non punisce: finalmente bomba di Gallinari e 56-52 con poco più di 4 minuti da giocare. Datome cancella Rubio con la stoppata, Claver schiaccia per la nuova parità ed il play Spagnolo si fa trovare libero sul ribaltamento di fronte, sorpasso per gli uomini di Scariolo e timeout Sacchetti. Fortunatamente l’Italia non paga caro un’altra persa in attacco, Gallinari è in chiare difficoltà fisiche ma il coach Azzurro non può privarsi di lui, con la Spagna sul +4 a 90 secondi dalla sirena finale. Gasol trova il momento giusto per il primo canestro della sua serata, Belinelli perde palla e la Spagna commette fallo sistematico, avanti di 6 con 24 secondi sul cronometro. Hackett fa 2/2 dalla lunetta, Rubio replica dall’altra parte e la partita si chiude con la vittoria per la squadra Spagnola: 67-60 per la compagine di Scariolo che strappa il pass per i quarti di finale ed elimina l’Italia dal mondiale.

Italia: Belinelli 7, Biligha 6, Brooks 1, Datome 12, Della Valle 6, Gallinari 15, Gentile 7, Hackett 5, Tessitori 1

Spagna: Claver 7, Fernandez 5, Gasol 2, J.Hernangomez 16, W.Hernangomez 4, Llull 11, Oriola 2, Ribas 5, Rubio 15

Commenta